Lunedì, 26 Luglio 2021
Regionali Sicilia 2017

Regionali, Orlando attacca gli avversari: "Micari unico candidato davvero alternativo"

Il sindaco dal palco della conferenza programmatica del Pd non risparmia critiche a Musumeci: "Dietro di lui miscela esplosiva e inedita di intolleranza leghista e becero clientelismo per la prima volta così strettamente intrecciati"

Leoluca Orlando e Fabrizio Micari - foto archivio

"Fabrizio Micari è l'unico candidato autenticamente alternativo. Ha competenze e la sua vita non dipende dalla politica.
La scelta del candidato è arrivata attraverso un percorso per dare voce ai territori che stava per essere interrotto ed è stato indebolito dall'incompetenza e dagli egoismi anche di alcuni dirigenti locali del Pd, dalla sterile logica di garantire gli uscenti, con indifferenza per il risultato per gli interessi dei sciliani e per l’esito delle elezioni. La Sicilia più e prima del centrosinistra viene penalizzata dalla nefasta logica del prevalere di percorsi individuali rispetto alle necessità della Sicilia e dei siciliani". Sono le parole pronunciate dal sindaco Leoluca Orlando dal palco della conferenza programmatica del Pd in corso al Museo ferroviario di Pietrarsa.

Secondo Orlando "Sinistra Italiana e Mdp stanno commettendo un grave errore, perchè spaccando il fronte del centrosinistra si rischia di consegnare la Sicilia a una miscela esplosiva e inedita di intolleranza leghista e becero clientelismo per la prima volta così strettamente intrecciati. Dietro alla faccia di Musumeci si nasconde questa miscela esplosiva che rischia di compromettere la Sicilia e il Paese. Per questo nonostante i comportamenti di taluni pensando alla Sicilia e ai siciliani dico grazie al Pd mentre non posso dire grazie a Sinistra italiana e a Mdp, e lo dico con la forza di chi come me non è nel Pd".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Orlando attacca gli avversari: "Micari unico candidato davvero alternativo"

PalermoToday è in caricamento