Micari annuncia il suo matrimonio su Instagram: "Giusi, grazie di esserci"

Il candidato presidente del centrosinistra alle elezioni regionali ha annunciato le nozze (fissate per il 24 ottobre) con la dirigente dell'Università Giusi Lenzo, da molti anni al suo fianco

Fabrizio Micari e la futura moglie - foto Instagram

Elezioni e matrimonio. Anzi, al contrario. Prima vengono le nozze e poi si penserà alle Regionali. Su Instagram il candidato presidente del centrosinistra Fabrizio Micari ha annunciato il suo matrimonio con la dirigente dell'Università Giusi Lenzo, da molti anni al suo fianco. Vita e politica che si intrecciano, anche se la data del matrimonio era già stata decisa prima della decisione del rettore di candidarsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In ogni scelta che ho fatto, fianco a fianco in ogni avventura, c'è sempre stata Giusi - ha scritto il rettore su Instagram -. E adesso viviamo insieme anche questa. Nel modo che viene meglio a noi: sorridendo, con complicità. Certo, il 5 novembre è un giorno importante ma il 24 ottobre lo è molto di più. Ci sposiamo. Grazie di esserci sempre Giusi". Il matrimonio sarà celebrato, in forma strettamente privata, dal sindaco Leoluca Orlando.

Regionali, le nozze di Micari e la gaffe di Figuccia: è polemica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

Torna su
PalermoToday è in caricamento