Regionali Sicilia 2012

Regionali, patto di ferro Fava-Orlando "Non poteva che finire così"

Conferenza stampa a Palazzo dei Normanni dove Idv e Rita Borsellino hanno ufficializzato il sostegno a Claudio Fava. "Il Pd? Ha aperto a destra". E Lupo replica: "Crocetta unico candidato di centrosinistra"

Claudio Fava

Patto di ferro tra Claudio Fava, Leoluca Orlando e Rita Borsellino. “Non poteva che finire così”, ha detto il candidato alla Presidenza della Regione in conferenza stampa a Palazzo dei Normanni, dove è stato ufficializzato il sostegno da parte di Idv e Rita Borsellino a Claudio Fava. “Ed è un segno significativo – ha aggiunto - che questi anni non sono trascorsi invano. Il fatto che noi ci ritroviamo a rappresentare cariche istituzionali importanti, Orlando sindaco, Borsellino eurodeputata, tutti noi rappresentiamo un pezzo della storia di questa terra che vuole continuare con coerenza a credere nelle cose in cui ha sempre creduto. Noi pensiamo che questa operazione di rottura culturale sia necessaria per ricostruire dando voce a una Sicilia che riteniamo sia maggioritaria e contribuire a fare di questa sfida la sfida di tutti siciliani”. Alla conferenza stampa ha partecipato anche Nando Dalla Chiesa.

SCELTA OBBLIGATA. Per Leoluca Orlando, la scelta di appoggiare Claudio Fava “è  una scelta moderata e di rottura. E’ l’unica candidatura – ha detto il sindaco di Palermo - che non ha legami con il cuffarismo e il lombardismo”. E sottolinea: “Con Claudio ci lega un rapporto antico di amicizia e di militanza che ci fa essere insieme con Rita Borsellino”. Parole condivise anche da Rita Borsellino: “Pensavo di restare in un  osservatorio lontano come quello di Bruxelles, invece - ha detto l'eurodeputata - quando ho visto  che si sarebbe candidato Claudio Fava, sono stata felice di esprimere il mio sostegno a Claudio. E' l’unica  candidatura che può restituire alla Sicilia quella dignità, che  attraverso una campagna elettorale seria e non basata sulle fantasie,  può  resitituire ai siciliani la fiducia”.

"IL PD HA APERTO A DESTRA".  E se si facessero le primarie per designare un candidato unico per ricompattare il centrosinistra? “Non sono disponibile a fare le primarie con un candidato appoggiato dall'Udc”, ha risposto Fava. "Il Pd ha fatto una scelta bizzarra, quella di aprire a destra”.

“TRA MUSUMECI E CROCETTA? NESSUNO”. Il candidato governatore sostenuto da Sel, Idv e Federazione della sinistra, sollecitato dai giornalisti che gli hanno chiesto chi appoggerebbe tra Nello Musumeci e Rosario Crocetta  se fosse costretto a rinunciare alla candidatura di fronte a una proposta legata alla sua professione di giornalista, ha risposto: “'Ciascuno di loro rappresenta un pezzo devastante della Sicilia. Non mi sento di fare sconti a nessuno. Non vogliamo scendere a patti, non vogliamo mediare”.

CASO LO MONTE. Riguardo alla scelta dell'ex deputato Mpa, Carmelo Lo Monte, di passare tra le fila del partito di Di Pietro, Fava ha detto: “Carmelo Lo Monte era in dissenso con Lombardo e da mesi si schiera contro le scelte del Governo Monti. Ha chiesto di fare l'elettore di Idv, non sarà candidato nè alle regionali nè alle politiche. Mi sembra una buona notizia, ci dovremmo augurare di avere tanti Lo Monte...”.

LUPO REPLICA: "CROCETTA UNICO CANDIDATO DI CENTROSINISTRA". “Orlando e Fava preferiscono ancora una volta attaccare il Pd e Crocetta piuttosto che Miccichè e Musumeci e si abbandonano ad una speculazione di basso profilo senza dire neppure una parola sul loro programma per la Sicilia”. Lo dice il segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo, replicando a Orlando e Fava. “Noi - continua Lupo- lanciamo un appello al senso di responsabilità degli elettori del centrosinistra e di tutti coloro che vogliono cambiare la Sicilia chiedendo loro di votare Rosario Crocetta, che è l’unico candidato del centrosinistra che può battere la destra di Musumeci e Miccichè. L’appello di  Orlando agli elettori del Pd conferma ancora una volta che il suo obiettivo è soltanto quello di rosicchiarci qualche voto nei sondaggi e  di fare testimonianza. Fava -conclude Lupo- corre per partecipare, facendo il gioco della destra, Crocetta invece per vincere le elezioni”.   



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, patto di ferro Fava-Orlando "Non poteva che finire così"

PalermoToday è in caricamento