Mercoledì, 16 Giugno 2021
Giovanna Marano
Regionali Sicilia 2012

Marano: "Condannato in lista Udc e indagato in lista Crocetta"

La candidata alla Presidenza della Regione di Idv, Sel, Fds e Verdi ironizza sul candidato dell'Unione di Centro Giuseppe Spata, condannato in primo grado. "Chi di spada ferisce di Spata perisce"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Sul candidato Giusepper Spata, condannato in primo grado (per abuso d'ufficio nel 2011 ndr) e candidato dall'Udc, partito alleato del Pd, attendiamo una presa di posizione immediata di Crocetta, possibilmente con lo stesso furore e la stessa indignazione, se non di più, con cui il candidato della 'rivoluzione della dignità', ieri, ha giudicato i casi di altre liste. In ogni caso, vale il detto: chi di spada ferisce di Spata perisce". Lo afferma Giovanna Marano, candidata alla presidenza della Regione Siciliana.

“Ci chiediamo, poi, con quale rigore Crocetta abbia fatto le proprie liste – aggiunge Giovanna Marano - visto che corre il rischio di fare eleggere il candidato Di Giacinto, approdato direttamente da Grande Sud con in dote un'indagine per abuso d'ufficio e ulteriori trascorsi giudiziari. Il candidato alla presidenza di Pd-Udc risponda, se è in grado di farlo, con fatti concreti e gesti di coerenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marano: "Condannato in lista Udc e indagato in lista Crocetta"

PalermoToday è in caricamento