Giuseppe Faraone: "Più servizi per i cittadini di Poggio Ridente"

Il consigliere della lista Amo Palermo chiede che il piano particolareggiato redatto per la riqualifica paesaggistica ed ambientale della località venga attuato al più presto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Il piano particolareggiato redatto per la riqualifica paesaggistica ed ambientale della località “Poggio Ridente” giace da anni nei cassetti degli uffici comunali”. A sollecitarne l’attuazione al cospetto del sindaco Leoluca Orlando è Giuseppe Faraone, consigliere della lista “Amo Palermo”, nonché componente della Commissione Urbanistica, nella fattispecie promotore delle istanze degli abitanti di Poggio Ridente e di quelli delle località circostanti. “Proprio oggi –dice Faraone- ho presentato un’interrogazione per conoscere le ragioni che impediscono di dar seguito ad un progetto concepito per rendere l’intera area più vivibile, grazie all’adeguamento degli spazi, alla dotazione di servizi e all’apertura mediante procedimenti espropriativi di una strada che permetta di bypassare il quartiere Boccadifalco per chi provenga a monte dello stesso (nella fattispecie gli abitanti di Poggio Ridente e quelli di San Martino delle scale). E’ in gioco la vivibilità di un’intera zona e la sicurezza stessa degli abitanti che vi risiedono, attualmente sprovvisti di vie di fuga alternative all’unico percorso possibile, spesso rallentato da intenso traffico su un asse stradale di dimensioni insufficienti”.

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento