Crocetta: "Non sarò ostaggio dei partiti, subito consulenze azzerate"

Il neoeletto Governatore: "Sono aperto al dialogo, parlerò con l'Assemblea e nella trasparenza si troveranno le intese sui provvedimenti. La squadra di governo? Competenza, onestà e rigore unici parametri"

Rosario Crocetta

Prima conferenza stampa da governatore questa mattina per Rosario Crocetta. L'ex sindaco di Gela, al momento non sembra preoccupato dal non avere la maggioranza numerica all'Ars: "Il mio governo avrà una maggioranza bulgara. Ne sono certo. Troverò in Assemblea i numeri necessari perchè mi appellerò all'onestà e alla competenza". Poi spiega: "Le aperture nei miei confronti di Micciche' e Lombardo? Vanno valutati con la preghiera e con la raccomandazione ai santi. L'ho detto che non farò inciuci. Come devo ripeterlo? Governerò con la coalizione che ha vinto con me. Sono aperto al dialogo, dialogherò con l'Assemblea e nella trasparenza si troveranno le intese sui provvedimenti. Non ci sono demoni nell'opposizione. Non ci sono da nessuna parte ed è giusto dialogare con tutti. Ma questo non vuol dire fare inciuci".

NUOVO GOVERNO. I criteri per la formazione della nuova squadra di governo? "Competenza, onestà e rigore, non ci saranno altri parametri", ha detto. "E metà della giunta sarà composta da donne". Poi ha aggiunto: "Non farò il governo contro i partiti, ma questo non vuole dire che quello che proviene da questi sarà vincolante per me in modo assoluto, come se ne fossi ostaggio. Eserciterò i miei poteri e la mia libertà".

VIA LE CONSULENZE. "Il mio primo atto sarà l'azzeramento delle consulenze. C'è una legge che me lo consente e la utilizzerò. Appena mi insedierò decadranno tutti gli incarichi e inizieremo a dare moralità, efficienza ed economicità al sistema".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"INCIUCI E FALSI SONDAGGI". Musumeci non telefonerà per congratularsi con il vincitore? "Si faccia un esame di coscienza e faccia quel che crede", ha detto Crocetta. "Non sono stato io - aggiunge - a diffondere sondaggi falsi pubblicati da tutti i giornali. Ha parlato di inciuci ma per lui hanno votato Miccichè e Lombardo. Ha parlato lui di profumo di vittoria. Io sono stato corretto durante tutta la campagna elettorale".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, è grave la ragazza rientrata a Palermo dopo un viaggio a Malta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento