Regionali 2012, Genova (Udc) contro i manifesti abusivi

La proposta: "Diamo le multe in beneficenza"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Ci siamo. Ultimo mese di fuoco, di risse, di appelli. E di manifesti selvaggi. Le strade del centro storico sono le più tappezzate. Senza tener in alcun conto dei divieti, del buon gusto e delle proprietà altrui, i collaboratori dei candidati che si propongono al governo regionale hanno iniziato ad imbrattare i quartieri.

Manifesti abusivi: un "conto" da milioni e milioni di euro. Proposta: "Diamo le multe in beneficenza", dice Agostino Genova, ex consigliere comunale in corsa per una poltrona di deputato alle elezioni regionali (lista Udc). Il problema è farle pagare, finora non è quasi mai successo. “E’ uno scempio che si ripropone ciclicamente – spiega -. È una “moda” che va bloccata. Non intendo imbrattare i muri. Chi ama davvero Palermo dovrebbe stare attento a non comprometterne il decoro”.

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento