Lunedì, 26 Luglio 2021
Elezioni

Regionali, Pinsone ci riprova e si candida alla presidenza

Il presidente di Vox Populi, già candidata nel 2012 e nel 2017, ritenta l'impresa e presenta i punti cardine del suo Patto con i siciliani: la vita quotidiana dei disabili, l’alleggerimento della burocrazia e l’utilizzo serio dello Statuto della Regione. Poi annuncia: "Mi dimetterò se non in grado di mantenere gli impegni entro un anno dall'inizio della legislatura"

“Se entro un anno dall’inizio della legislatura non avrò realizzato tre punti del Patto con i siciliani, mi dimetterò". A parlare così è Lucia Pinsone, presidente di Vox Populi che ha annunciato la sua candidatura alla presidenza della Regione in occasione delle prossime elezioni. "Sono convinta che in politica - continua Pinsone - ci vuole buonsenso, quello mio che di politica mi occupo da sempre e quello delle persone che vivono nelle nostre città e nei nostri paesi, che dei problemi hanno una visione ravvicinata e perciò concreta. Dunque, intorno alcune colonne portanti della mia idea di Regione si costituirà un Patto con i siciliani che inizierò a sottoscrivere già nei primi giorni di luglio, incontrandoli nelle piazze dei nostri 391 comuni".

La vita quotidiana dei disabili, l’alleggerimento della burocrazia e l’utilizzo serio dello Statuto della Regione siciliana, saranno i tre punti cardine del Patto con i siciliani del presidente di Vox Populi, già candidata alla presidenza della Regione nel 2012 e nel 2017. "Tutti avranno la possibilità di agganciare a ciascuna delle colonne portanti i problemi e le soluzioni che riterranno prioritari, con la certezza che - conclude Pinsone - entreranno a pieno titolo a far parte del mio patto con loro".
 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Pinsone ci riprova e si candida alla presidenza

PalermoToday è in caricamento