Elezioni, gli altri Comuni al voto: boom di candidati a Trabia, a San Mauro una sola lista

Il 4 e 5 ottobre prossimi saranno chiamati alle urne anche gli elettori di Aliminusa, Caltavuturo, Godrano, Isola delle Femmine, Lascari, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Santa Cristina Gela, Scillato e Trabia. Ecco chi ambisce alla poltrona di primo cittadino

Record di candidati a Trabia, ben cinque aspiranti a sindaco; una sola lista a San Mauro Castelverde. Ecco i due Comuni agli antipodi tra i "piccoli" (oltre a Villabate, Misilmeri, Termini e Carini) che andranno al voto il 4 e 5 ottobre prossimi. 

Ben 7 di questi 11 Comuni si trovano nelle Madonie. A  Caltavuturo il dopo-Giannopolo è una sfida a due tra Giuseppe Di Giorgi ("Unione Democratica e Popolare Caltavuturo 2020") e Salvatore Di Carlo ("CambiAmo Caltavuturo"). Filippo Dolce ci riprova ad Aliminusa, con la lista "Insieme per Aliminusa"; l'avversario in questa tornata elettorale sarà Michele Panzarella ("Buongiorno Aliminusa").

Villabate, Pd e 5 stelle distanti

A Lascari dopo i due mandati di Giuseppe Abbate, sono in tre i candidati a contendersi la poltrona di primo cittadino: Antonio Cesare ("Città Viva"), Franco Schittino ("Continuità e Innovazione"), Maria Elena Amoroso ("Lascari nel cuore"). Griglia di partenza affollata anche a Polizzi Generosa, dove ci riprova l'uscente Giuseppe Lo Verde ("Amministrare Responsabilmente"): contro di lui in campo Gandolo Librizzi ("Costruire Comunità"), Elio Picciuca ("Miglioriamo Polizzi"). 

Misilmeri, i candidati sindaco

Pollina volta pagina dopo l'esperienza fatta alla guida del Comune con Magda Culotta, ex deputato nazionale del Pd. La corsa alla successione è una partita a due tra Nunzio Castiglia ("Democrazia progresso e libertà") e Pietro Musotto ("Maioliche"). A Scillato l'uscente Giuseppe Frisa ("Scillato continuiamo a costruire il futuro") si dovrà confrontare con Giuliano Cortina ("Sviluppo e tradizione"). Chiude il gruppone madonita San Mauro Castelverde: una sola lista è stata presentata a sostegno del sindaco uscente Giuseppe Minutilla, che dovrà solamente raggiungere il quorum per essere eletto.

Termini, centrodestra diviso

Il Comune più grosso al voto, Trabia (10.360 abitanti), affronterà le elezioni con cinque aspiranti sindaci appoggiati da altrettante liste. Leonardo Ortolano si ricandida con la lista "Leonardo Ortolano sindaco per Trabia e San Nicola". Questi gli sfidanti: Domenico Cammarata (Movimento 5 Stelle), Guido Miccolo ("Esperienza e Rinnovamento"), Salvatore Iacuzzi ("Alleanza Trabiese – Trabia – San Nicola la Rena") e Giuseppe Campagna ("Progetto Civico Attiva Sicilia").

Carini, Monteleone ci riprova

Nel resto della provincia si vota anche a Godrano, Isola delle Femmine, Santa Cristina Gela. A dispetto dell'esiguo numero di abitanti, sia Santa Cristina (925 residenti) sia a Godrano (poco più di 1.100) è sfida a tre: nel primo caso ci sono in lizza Antonella Cucciarré ("Noi x Santa Cristina"), Giuseppe Cangialosi ("Uniti per Santa Cristina Gela") e Giovanni Polizzi ("Santa Cristina al Centro, Un Bene in Comune"); nell'altro Sebastiano Daniele Bellini (Insieme per... il futuro), Rosanna Caldarella ("Godrano RipArte") e Salvatore Re ("Una Godrano migliore").

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Last but not least Isola delle Femmine. Stefano Bologna ("Un’altra Isola Si") è l'usato sicuro: sindaco uscente con alle spalle tanta attività amministrativa. A sfidarlo sarà Orazio Nevoloso (CambiAmo Isola").

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento