Misilmeri, Anello e Candiani presentano il candidato sindaco Giuseppe Sucato

"Progetto politico e amministrativo che incarna lo spirito identitario della Lega"

Nella foto, da sinistra, Stefano Candiani, Giuseppe Sucato e Alessandro Anello

"La Lega ha fortemente voluto la candidatura a sindaco di Misilmeri di Giuseppe Sucato perché esprime un progetto politico-amministrativo sano, chiaro e trasparente. Ringrazio il commissario cittadino di Misilmeri, Giusto Lo Franco, che lavora sul territorio da anni e che ha lanciato questa candidatura sposata dalla Lega e sostenuta dalla coalizione di centro-destra, e il nostro segretario regionale Stefano Candiani per la presenza e l'impegno sui territori, esempio di una buona politica fatta di azioni concrete al servizio dei cittadini".

Lo dice Alessandro Anello, commissario provinciale della Lega Palermo, a Misilmeri insieme con il segretario regionale della Lega in Sicilia, senatore Stefano Candiani, per presentare la candidatura di Giuseppe Sucato a sindaco della cittadina in provincia di Palermo. Era presente, tra gli altri, l'assessore regionale ai Beni culturali e dell'Identità siciliana Alberto Samonà. "A Misilmeri come in tutta la Sicilia - continua Anello - la Lega è composta da persone orgogliose delle proprie radici culturali, che vogliono il bene della propria terra. Giuseppe Sucato incarna esattamente questo spirito identitario: un siciliano vero, la persona giusta per governare Misilmeri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento