Chi vorresti in Parlamento? Il centrodestra lancia le primarie social: il più votato è palermitano

Alla competizione online nazionale, lanciata dai giovani della comunità virtuale nata intorno al giornalista Giorgio La Porta, hanno partecipato 70 under 35 tra consiglieri comunali, blogger ed esponenti della società civile. Con 1.702 voti Domenico Bonanno ha sbaragliato la concorrenza

Domenico Bonanno con il presidente della Regione Nello Musumeci

Chi vorresti in Parlamento? I giovani del centrodestra lanciano le primarie social e Domenico Bonanno, ventottenne palermitano, vince con  1.702 voti. Laureato con lode in Scienze Economico-Aziendali, attualmente consulente finanziario ed assicurativo e componente dell’assemblea regionale di Diventerà Bellissima, il movimento politico guidato da Nello Musumeci, e tra i responsabili del costituendo movimento giovanile ha sbaragliato la concorrenza.

Settanta i giovani, tutti i candidati hanno meno di 35 anni, consiglieri comunali, blogger o esponenti della società civile che hanno partecipato alla competizione elettorale ideata della comunità virtuale nata intorno al giornalista Giorgio La Porta. Tra questi anche Luca Arioli, già consigliere nel quinto municipio di Roma e dirigente giovanile di Forza Italia nel Lazio, che si è piazzato al secondo posto e il cosentino Michele Guerrieri, già responsabile giovanile del Movimento Cristiano Lavoratori e dirigente giovanile dell’Udc, terzo.

"Grazie di cuore a chi ha deciso di sostenermi - commenta Bonanno - permettendomi di arrivare primo tra i giovani italiani selezionati. L’iniziativa ha posto al centro del dibattito il tema del ricambio generazionale in politica. Palermo, la Sicilia e l’Italia hanno fame di rinnovamento e di cambiamento e si aspettano tanto dal 4 marzo in poi. Da giovani impegnati in politica, dobbiamo avere il coraggio di rivendicare i nostri spazi e di scendere in campo. Per un’Italia che non si arrende e per una generazione che con orgoglio guarda avanti".

La palla adesso passa ai leader nazionali e regionali dei partiti del centrodestra che potrebbero, in queste ore decisive per la definizione delle liste, far tesoro dell’iniziativa lanciata come provocazione. "In poche ore - commentano dal portale nazionale centro-destra.it - migliaia di persone hanno legittimato con il proprio voto questa consultazione e l'iniziativa ha avuto vasta eco nella stampa nazionale e tra gli stessi parlamentari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • E' subito folla alla Vucciria, Taverna Azzurra quasi come in periodo "pre-Covid"

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento