Elezioni

Elezioni comunali a Misilmeri, ballottaggio Stadarelli-Lo Franco

Battaglia ancora aperta tra i due candidati, che si sono fermati rispettivamente al 36% e al 22%. L'affluenza alle urne è stata del 65% degli aventi diritto, pari a 15.325 voti. Nel comune del palermitano si è votato dopo lo scioglimento per mafia degli organi elettivi del 2012

Battaglia ancora aperta a Misilmeri per l'elezione del sindaco. Dopo il primo turno andranno al ballottaggio il candidato del Pd Rosalia Stadarelli, sostenuto dalle liste "Democratici Riformisti per la Sicilia" e "Siamo Misilmeri", che ha ottenuto il 36% dei voti, e Giovanni Lo Franco, sostenuto da "La Nuova Misilmeri" e "Riformiamo Misilmeri", che invece ha collezionato il 22%. Flop per l'ex sindaco Gaspare Di Spezio, sostenuto dalla lista "Noi", che non ha superato il 10% de voti.

L'affluenza alle urne è stata del 65% degli aventi diritto, pari a 15.325 voti. Hanno espresso la propria preferenza 7.460 donne e 7.685 uomini. Nel precedente turno, risalente al 2010, l'affluenza era arrivata al 76%. Sul gradino più basso del podio di queste elezioni amministrative è arrivato Giusto Chinnici, sostenuto dalle liste "Cristiani in azione" e "La Bussola-Chinnici sindaco", con il 18%. Chiudono il candidato grillino Giuseppe Farinella, con il 10%, e Francesco Vitrano, sostenuto dalla lista "il sindaco della gente" con il 5% dei voti. A Misilmeri si è andato a votare dopo lo scioglimento per mafia degli organi elettivi deciso dal consiglio dei ministri il 27 luglio del 2012.

LEGGI ANCHE: ELEZIONI A ISOLA DELLE FEMMINE, I RISULTATI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali a Misilmeri, ballottaggio Stadarelli-Lo Franco

PalermoToday è in caricamento