Sindaco, il Terzo Polo correrà da solo: Spunta il nome di Chinnici

Dopo la chiusura della Borsellino, avrà un candidato proprio che potrebbe essere un “tecnico” della giunta regionale: l’attuale assessore, Russo e Marino i nomi più gettonati

L'assessore regionale Caterina Chinnici

Dopo che Rita Borsellino ha chiuso ad ogni possibile accordo, il Terzo Polo va in cerca del proprio candidato, che dovrebbe essere scelto tra i “tecnici” della giunta presieduta da Raffaele Lombardo. Il nome che circola con sempre maggiore insistenza in queste ore per la candidatura al Comune di Palermo, dopo l’uscita di scena di Giulia Bongiorno, è quello di Caterina Chinnici, attuale assessore regionale alla Funzione pubblica e figlia del giudice ucciso dalla mafia, ma all’interno della coalizione neo-centrista si preferisce andare con i piedi di piombo. “Ad oggi è prematuro parlare di nomi – dice Alessandro Aricò, coordinatore provinciale di Futuro e Libertà, al sito on line del Corriere del Mezzogiorno - Ci preme piuttosto stilare un programma che rispecchi le reali esigenze della cittadinanza, visto che si respira un grande disagio tra la popolazione”.

Il Terzo Polo va quindi avanti per la propria strada, o almeno ci tenta, ma “non mi aspettavo il no della Borsellino – ammette Aricò - Volevamo far fare un passo indietro alla politica ipotizzando una coalizione che andasse oltre gli schemi, ma la politica non l’ha accettato: a questo punto la linea del Terzo Polo la gestirà il Terzo Polo e basta”, ribadisce Aricò mentre Carmelo Briguglio, coordinatore regionale di Fli, assicura: “Metteremo in campo una candidatura coraggiosa e autorevole”. Oltre alla Chinnici, i nomi che potrebbero risultare “sindacabili” sono anche quelli di Massimo Russo e Giosuè Marino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento