Elezioni comunali 2012 Politeama / Via Mazzini

Sindaco, tra ex e qualche novità Orlando presenta la sua squadra

Si tratta di Giuseppe Barbera, Agnese Ciulla, Barbara Evola, Francesco Giambrone e dell'ex presidente dell'Amat Cesare Lapiana. Orlando ha annunciato che assumerà personalmente la delega al Personale

Leoluca Orlando presenta i suoi "assessori"

Sono il docente universitario di Agraria Giuseppe Barbera, l'operatrice sociale ed esperta del mondo del volontariato Agnese Ciulla, l'insegnante Barbara Evola, l'ex sovrintendente del Teatro Massimo, Francesco Giambrone, l'ex presidente dell'Amat Cesare La Piana i primi assessori comunali designati e presentati oggi pomeriggio nella sede di via Mazzini dal candidato a sindaco Leoluca Orlando.

Il portavoce dell’Idv ha inoltre annunciato che assumerà personalmente la delega ai rapporti con il personale del Comune e che la delega alle Attività produttive sarà individuata al più presto "in maniera congiunta consultando le parti sociali e imprese".

I cinque Assessori presentati sono:
Giuseppe Barbera, 64 anni - Bene comune Vivibilità, verde, Reti telematiche e Innovazione. Professore ordinario di Colture Arboree all'Università di Palermo. La sua attività di studio ha riguardato alberi, sistemi e paesaggi culturali del Mediterraneo. E' stato Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Scienze Forestali e Ambientali dell'Università di Palermo e, su indicazione della stessa, componente del Consiglio del Parco Regionale
Archeologico e Paesaggistico "Valle dei Templi" (2000 - 2010). E' componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione "Salvare Palermo". Per il Fondo per l'Ambiente Italiano ha curato il recupero del giardino della Kolymbetra nella Valle dei Templi. Da molti anni segue attivamente le vicende del verde palermitano. Tra l'altro si è occupato del progetto Life, "Per un parco agricolo a Palermo", della stesura del Piano d'uso della Favorita, degli interventi di straordinaria manutenzione sul Ficus monumentale di Villa Garibaldi.

Agnese Ciulla, 39 anni - Cittadinanza sociale bene comune. Da oltre 20 anni è impegnata nel volontariato sociale in città, promuovendo i diritti di bambini e bambine, ragazzi e ragazze, giovani. A partire dal lavoro fatto in diversi quartieri della città e dalla costruzione di reti territoriali ha avviato, insieme ad un gruppo di giovani, un percorso di impresa sociale che coniuga professionalità individuali e capacità di risposta alle esigenze del territorio. Ha collaborato alla realizzazione dei piani territoriali di intervento per le politiche sociali di diversi Comuni. È presidente di una cooperativa sociale formata da donne ed è formatore e progettista per il Terzo Settore. Supporta percorsi di crescita e autonomia di giovani attraverso progetti di rete e percorsi di promozione della salute, del benessere e dell'educazione fra pari.

Barbara Evola, 38 anni -  Bene comune Scuola. Insegnante di lettere nella scuola secondaria di II grado, precaria da 15 anni, attiva nella sinistra e nel sindacalismo di base, attenta da sempre alle politiche sociali, alle questioni ambientali e ai diritti delle donne. Portavoce del movimento palermitano "I precari della scuola in lotta",  si è attivamente impegnata contro le politiche di smantellamento dell'istruzione pubblica partecipando a tutte le iniziative di lotta, locali e nazionali, in difesa della Scuola Pubblica e portando la voce dei precari sugli schermi televisivi per potere denunciare le ripercussioni drammatiche, sul piano lavorativo e culturale, dei tagli imposti dal duo Tremonti-Gelmini nella Scuola Pubblica Statale.

Francesco Giambrone, 55 anni - Bene comune Cultura e spazi culturali. Critico musicale e di danza, è stato assessore alla Cultura del Comune di Palermo dal 1995 al 1999, Sovrintendente della Fondazione Teatro Massimo di Palermo dal 1999 al 2002, Sovrintendente della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino dal 2006 al 2010. Dal 2003 al 2006 è stato componente della Commissione Consultiva Musica presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali su designazione della Conferenza Stato-Città. Insegna Organizzazione dello Spettacolo Musicale presso l'Università degli Studi di Palermo, dal 2002 è docente e responsabile dell'area Politiche, governo e gestione di istituzioni ed eventi artistici e culturali nell'ambito del Master of Art and Culture Management presso la Trentino School of Management; ha insegnato Strategie e Marketing delle Imprese culturali presso l'Università IULM di Milano e ha tenuto il Laboratorio di Organizzazione dello Spettacolo presso l'Università degli Studi di
Firenze. È Presidente dell'Associazione Teatriaperti. Dal 2007 è Presidente del Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini di Palermo.

Cesare Lapiana, 66 anni - Bene comune Aziende partecipate e servizi ai cittadini. Ingegnere, esperto di Gestione aziendale - Dal 1995 al 2001 è stato Presidente dell'AMAT, Azienda Speciale Trasporti Urbani di Palermo, componente di due commissioni dell'Organizzazione internazionale del
Trasporto pubblico e Vice Presidente operativo dell'Organizzazione Europea per le città libere dalle auto. Attualmente svolge incarichi di consulenza e collaborazione con diverse aziende pubbliche e private per la razionalizzazione delle spese e la riorganizzazione aziendale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco, tra ex e qualche novità Orlando presenta la sua squadra

PalermoToday è in caricamento