Mercoledì, 16 Giugno 2021
Elezioni comunali 2012

Sindaco, tutti contro Orlando Ferrandelli: "Copia quello che faccio"

Attacchi "bipartisan" per il candidato Idv. Il vincitore delle primarie: "Ormai fa solo sciacallaggio". Miccichè: "Dice che il sindaco lo sa fare, ma non è vero". E i gazebo lo perseguitano

Leoluca Orlando

Volata finale in vista delle amministrative del 6 e 7 maggio. E nell’ultima settimana di campagna elettorale il clima tra i contendenti per la poltrona di Palazzo delle Aquile si va facendo sempre più acceso. E con esso le dichiarazioni. Questa mattina Leoluca Orlando è stato bersaglio di attacchi "bipartisan". Sia il leader di Grande Sud, Gianfranco Miccichè, sia il vincitore delle primarie del centorsinistra Fabrizio Ferrandelli, hanno preso di mira il candidato sindaco di Italia dei Valori.

"Gli sfigati sono altrove". “Orlando dice che il sindaco lo sa fare, ma non sa fare niente”, ha detto Gianfranco Miccichè intervenendo al cinema Imperia ad una iniziativa in favore di Massimo Costa, candidato sindaco sostenuto anche da Pdl e Udc. “Costa sarà il prossimo sindaco di Palermo”, ha affermato il leader di Grande Sud, e rivolgendosi all'ex presidente regionale del Coni, ha aggiunto: “Continua così come hai fatto, gli sfigati sono da altre parti, forse la Sicilia non è così irredimibile. Non ci montiamo la testa, con l'umiltà si vince”.

Ferrandelli e lo “sciacallaggio”. Anche il vincitore delle primarie del centrosinistra, Fabrizio Ferrandelli, illustrando  in conferenza stampa alcuni  punti del suo programma, non ha risparmiato critiche all’ex Sindaco della Primavera: “Orlando non arriverà al ballottaggio, ci andremo io e Massimo Costa. Lo dice anche un recente sondaggo di Ipr marketing”, ha detto, aggiungendo: “Ormai Orlando fa sciacallaggio, copia tutto quello che faccio io, è un uomo ossessionato da me”. E ancora: “Di giorno fa la battaglia contro i finanziamenti pubblici ai partiti, di sera invece si fa pagare 200 mila euro dal partito per la campagna elettorale – prosegue Ferrandelli- noi abbiamo ricevuto soltanto 30 mila euro dal Pd, e sono tutti certificati. Il tema della moralizzazione per noi è importante. Proprio perchè Orlando copia tutto quello che facciamo – conclude - abbiamo creato su Twitter un hashtag #orlandocopiaferrandelli”.

“Nervoso come Lombardo”. Orlando, dal canto suo ha scelto di non replicare. L'unica risposta è affidata ad una nota congiunta dei segretari locali Idv, Fabio Giambrone e Pippo Russo: “Fabrizio Ferrandelli è nervoso come il suo dante causa, Raffaele Lombardo”. Su Twitter, Russo ha poi aggiunto: “Gli insulti arrivano da Lombardo e da Ferrandelli che, casualità, usano lo stesso termine sciacallo”.

Ancora i gazebo. Sembrano una persecuzione. I problemi ai gazebo non lasciano in pace Leoluca Orlando.  Questa volta però non c'entrano le primarie bensì due agenti della Municipale in borghese che nel primo pomeriggio hanno contestato la mancata autorizzazione per la concessione di suolo pubblico, in un gazebo di Orlando in via Libertà. "E' tutto in regola" ha detto alla fine Maurizio Cosentino, dello staff di Leoluca Orlando. "Ci hanno anche contestato - spiega Cosentino - che nei gazebo non possono apparire riferimenti alle amministrative. È vero, ma sui nostri non c'è nè il nome nè la fotografia di Orlando, c'è scritto soltanto: '6-7 maggio elezioni comunali' e subito sotto 'il sindaco lo sa fare', lo slogan utilizzato per la campagna elettorale. Siamo tranquilli - conclude - perchè sappiamo che abbiamo tutto in regola".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco, tutti contro Orlando Ferrandelli: "Copia quello che faccio"

PalermoToday è in caricamento