rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Elezioni comunali 2012

Cracolici attacca: "Orlando a cena coi giudici che indagano su primarie"

Il capogruppo Pd all'Ars, nel corso di una convention con Luciano Violante, ha accusato il candidato sindaco Idv di aver cenato sabato coi magistrati che indagano sui presunti brogli alle consultazioni del 4 marzo scorso

Una cena "indigesta". Che non va giù al capogruppo Pd all'Ars, Antonello Cracolici. "Sabato sera - dice Cracolici - c'è stata una bella cena in una villa a Mondello organizzata da un candidato dell'Idv per Orlando e a questa cena c'erano anche alcuni dei magistrati che indagano sui presunti brogli alle primarie". Parole che infiammano ancor di più il clima in vista del voto di domenica e lunedì, giunte durante una convention elettorale alla presenza di Luciano Violante per sostenere il candidato sindaco Fabrizio Ferrandelli. "Certo non c'è nulla di male - ha detto Cracolici - ma il carbone nero, come si dice a Palermo, "se un tincia mascaria..." (Se non colora sporca, ndr). Consentitemi di alludere - ha concluso il capogruppo Pd - al nero del carbone".

Al momento Orlando non ha commentato le dichiarazioni di Cracolici. La replica è affidata ad un "cinguettio" del segretario provinciale Idv, Pippo Russo: "Prendiamo atto - scrive Russo su Twitter - che finalmente, anche Cracolici,  si è reso conto che ci sono stati dei pesanti brogli alle primarie di Palermo".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cracolici attacca: "Orlando a cena coi giudici che indagano su primarie"

PalermoToday è in caricamento