Giovedì, 13 Maggio 2021
Elezioni comunali 2012 Politeama / Piazza Castelnuovo

Costa chiude in pompa magna: "Palermo torni ad essere un fiore"

Il candidato sindaco sostenuto da Pdl, Udc e Grande Sud conclude la sua campagna elettorale in un Politeama gremito: "La città ritorni ad essere 'zyz', l'antico nome che significa fiore".

Politeama gremito e chiusura all'americana per la campagna elettorale di Massimo Costa. La convention è iniziata questa mattina alle 11. Dal palco, il candidato sindaco sostenuto da Pdl, Udc e Grande Sud ha ribadito alcuni punti del suo programma elettorale: in caso di vittoria, niente auto blu e tetto di duemila euro per i componenti della sua giunta. "Palermo torni ad essere 'Zyz' - ha detto - l'antico nome della città che significa fiore". Presenti  i leader dei partiti che sostengono la candidatura di Costa: Angelino Alfano, Gianfranco Miccichè e Giampero D'Alia per l'Udc.

Alfano. "Palermo è Palermo - ha detto Alfano intervistato dai giornalisti - e il nostro obiettivo è che ritorni a essere grande e ad essere governata grazie a un giovane in gamba, entusiasta e di esperienza come Massimo Costa. I laboratori o i non laboratori lasciamoli ai politologi". Poi, rivolgendosi a Costa dal palco, dice: "Noi partiti siamo oggi qui per sostenerti, caro Massimo, ma non sorpasseremo mai la linea che tu hai scelto per parlare da candidato e che terrai quando sarai sindaco. Ci potrà essere qualche circostanza in cui l'opinione del sindaco che riguarda l'interesse dei palermitani sarà in dissenso da quella del Pdl, ma da segretario Pdl ti dico che devi fare sempre prevalere l'interesse dei palermitani". E proseguendo in quello che sembra il leit motiv di questi giorni, tira in ballo anche lui Orlando: "Bisogna capovolgere il proverbio siciliano secondo cui sarebbe 'meglio il tinto conosciuto rispetto al buono da conoscere".

Miccichè. "Sarà difficile evitare il ballottaggio", ha detto il leader di Grande Sud. Poi aggiunge : "E quando ci andremo so chi vorrei trovare contro Massimo Costa. Perchè contro questo personaggio ci divertiremmo. Altro che il sindaco lo sa fare". Ovviamente, il riferimento è diretto al candidato sindaco di Italia dei Valori, Leoluca Orlando.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costa chiude in pompa magna: "Palermo torni ad essere un fiore"

PalermoToday è in caricamento