menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marianna Caronia sul palco del Politeama

Marianna Caronia sul palco del Politeama

Il programma di Marianna Caronia: "Decisioni forti per la ripresa"

Si è svolta questa mattina al Politeama la convention della candidata a sindaco del Pid, che avrà il sostegno di sei liste. Saverio Romano: "Sta parlando al cuore e all'intelligenza dei palermitani"

Marianna Caronia era sul palco del teatro Politeama, ma il suo programma di candidato a sindaco del Pid è andato in onda a social network unificati anche su Twitter e Facebook con aggiornamenti uno dopo l'altro. Ecco i più punti più significativi: "Riorganizzazione della macchina comunale, potenziamento dell'e-government, costituzione di una società consortile per lo svolgimento dei servizi di pubblica utilità a oggi gestiti dalle ex-municipalizzate". Tra le priorità anche la pulizia integrale della città, una manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi, l'ottimizzazione della raccolta differenziata (per raggiungere il 65% entro il 2015) e l'eliminazione delle discariche abusive anche mediante il telecontrollo. Argomento, quest'ultimo, su cui si è battuta durante il suo incarico di vicesindaco e che ha generato non poche polemiche in passato. E poi ancora, l'istituzione di una sezione speciale della Municipale per la sicurezza del cittadino, oltre che del turista. Non manca spazio per gli incentivi alle imprese e alle coop giovanili o femminili e il riordino dei servizi socio-assistenziali e il recupero dell'edilizia scolastica. 
 
"Dobbiamo affrontare strutturalmente con regole chiare e decisioni forti - ha detto Marianna Caronia - una crisi che rischia di cronicizzarsi, impedendo la ripresa e lo sviluppo economico. L'obiettivo è quello di offrire un'amministrazione efficiente, aperta al cittadino". Il programma, spiega, "è nato anche grazie all'apporto dei cittadini, che nei mesi di consultazione popolare mi hanno dato preziosi suggerimenti". Sono sei le liste che sosterranno la sua candidatura a sindaco: Amo Palermo, Cantiere Popolare, Noi Sud, Udeur, Democrazia Cristiana, Città Nuova.
 
Non sono mancati i riferimenti ad altri candidati, da destra a sinistra. "Quello di Costa è un atteggiamento ipocrita ed incoerente. "Buona parte di coloro che sostengono la sua candidatura sono gli stessi che hanno amministrato negli ultimi dieci anni", ha detto la Caronia, commentando la volontà del candidato di Pdl, Udc e Grande Sud di escludere dalla sua Giunta chi fatto parte negli ultimi 20 anni dell'amministraziione comunale. "Nella sua squadra - prosegue - ci saranno solo assessori politici, gli unici legittimati dal voto popolare ad amministrare la città. I tecnici potranno essere degli ottimi consultenti". Sul fronte opposto, ha commentato la situazione della sinistra " che si presenta con due candidati, contrapposti sull'antimafia del fare e del dire. Non esistono le antimafia, sulle quali litiga la sinistra: l'impegno contro la mafia appartiene a tutti noi". E in caso di ballottaggio? "La mia valutazione - dice l'ex vicesindaco - sarà fatta sui programmi e non sui nomi, guardando anche al giudizio che sarà uscito dalle urne".
 
A margine della convention, il leader del Pid ed ex ministro del governo Berlusconi, Saverio Romano, ha commentato positivamente il lavoro fin qui svolto dalla "sua" candidata: "Sono assai convinto che Marianna Caronia stia incontrando il favore dei palermitani, perchè sta parlando alla loro intelligenza, al loro cuore. Si sta proponendo come una candidata di esperienza, ma che è tanto giovane, tanto fresca da potere rappresentare il cambiamento. Marianna Caronia - ha aggiunto - è l'unica donna che compete in questo largo parterre di candidati a sindaco, in cui si passa da candidature che non hanno più nulla da dire a candidature che avrebbero ancora tanto da imparare".

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Questi i candidati a Sindaco di Palermo. Per chi voterai?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento