menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aricò, presentati i candidati alla presidenza delle circoscrizioni

Si tratta di Manuela Greco, Nicola Greco, Guglielmo Correnti, Francesco Catalano, Salvatore Falci, Alessandro Romano, Alfonso D'Angelo, Stefano Lo Presti, Antonio Ferrante. "Ruolo fondamentale di collegamento con il territorio"

Sono stati tenuti a battesimo stamattina da Alessandro Aricò – candidato a sindaco sostenuto dalle liste Fli, Mpa, Mps, Api e movimenti civici, Palermo Avvenire e Chiamalacittà – gli aspiranti alla presidenza delle otto circoscrizioni cittadine. Si tratta di Manuela Greco, Nicola Greco, Guglielmo Correnti, Francesco Catalano, Salvatore Falci, Alessandro Romano, Alfonso D’Angelo, Stefano Lo Presti, Antonio Ferrante: età media di 45 anni e tanta voglia di mettere le rispettive esperienze a servizio dei quartieri.

“Alle Circoscrizioni vanno assegnati poteri e deleghe, per attuare un reale decentramento. Basta con il centralismo del Consiglio comunale”, ha detto Aricò, secondo cui “il ruolo delle circoscrizioni è fondamentale per l’azione di collegamento costante tra il territorio e l’amministrazione cittadina. Per questo metteremo in pratica un grande sforzo, un metodo di controllo capillare, così da rilanciare i quartieri, che finora sono stati colpevolmente abbandonati al loro destino”.

Tutti i candidati alla presidenza delle circoscrizioni presenti alla conferenza stampa hanno esposto i progetti che intendono mettere in pratica. “Bisogna valorizzare la memoria collettiva a partire dal sapere locale – ha detto Manuela Greco, candidata alla Prima circoscrizione -, partendo ad esempio dal rilancio dei tre mercati storici”. Nicola Greco, in corsa per la Seconda, intende “curare un itinerario turistico che sfrutti i siti dimenticati”.

“Stabiliremo degli eco-punti per la raccolta dei rifiuti, mettendo assieme in modo organizzato il lavoro dei cenciaioli”, dice Guglielmo Corrente, per la Terza. Francesco Catalano, candidato alla quarta per Fli ed Api, vuole istituire “un centro diurno per gli anziani”. “La gestione del territorio – a detta di Salvatore Falci, candidato alla Quarta per Mpa, Mps, Palermo Avvenire, Chiamalacittà – non può prescindere dalla disciplina dell’edilizia privata”. Alessandro Romano, alla quinta, ritiene necessario “raccogliere il comune sentire, le prime istanze della cittadinanza”. “C’è da risolvere i problemi delle periferie – afferma Alfonso D’Angelo, in lizza alla Sesta -, come quello della raccolta differenziata, che è ancora lontana dall’entrare a regime”. Per la Settima circoscrizione, dove è candidato Stefano Lo Presti, non si può prescindere dalla “costruzione del nuovo stadio con fondi privati”. Antonio Ferrante, che si presenta all’Ottava, punta l’attenzione sul “recupero della partecipazione dal basso”.   

PRIMA CIRCOSCRIZIONE
Manuela Greco, 17/1/79, palermitana, laureata in Etnoantropologia culturale ed Etnologia, sta portando a termine un master in marketing culturale. Ha svolto ricerche sul campo riguardo studi sulla tradizione popolare siciliana.

SECONDA CIRCOSCRIZIONE
Nicola Greco, 28/5/85, palermitano, dopo il diploma in ragioneria consegue la laurea all’Accademia delle Belle arti. Impiegato presso un’azienda turistica si occupa di gestione del personale.

TERZA CIRCOSCRIZIONE
Guglielmo Corrente, 6/9/1977, trentaquattro anni, palermitano. Geometra, imprenditore nel campo della progettazione e gestione di impianti per il trattamento dei rifiuti.

QUARTA CIRCOSCRIZIONE (FLI, API E MOVIMENTI CIVICI)
Francesco Catalano, nato a Palermo l’11/7/1955, ha conseguito il diploma tecnico commerciale. Lavora in una società partecipata della Provincia di Palermo nel settore della viabilità.

QUARTA CIRCOSCRIZIONE (MPA, MPS, PALERMO AVVENIRE, CHIAMALACITTA’)
Salvatore Falci, 5/8/1953, palermitano, ha conseguito il diploma magistrale. Funzionario responsabile dell’Ufficio relazione col pubblico dell’Asp 6 di Palermo; è componente del consiglio d’amministrazione del Co.co.pro. provinciale Inail.

QUINTA CIRCOSCRIZIONE
Alessandro Romano, nato a Palermo il 10/2/1970, laureato in Giurisprudenza. Svolge la professione di avvocato penalista, ha conseguito specializzazioni in diritto penale minorile e ambientale.

SESTA CIRCOSCRIZIONE
Alfonso D’Angelo, nato a Palermo il 4/8/1960, ha conseguito il diploma da operatore contabile. Dipendente dell’Amat, svolge la mansione di operatore d’esercizio. Consigliere uscente della sesta circoscrizione.

SETTIMA CIRCOSCRIZIONE
Stefano Lo Presti, nato a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) il 30/1/1950, laureato all’Accademia delle Belle arti. Docente in Tecniche dell’incisione grafica presso l’Accademia delle Belle arti di Palermo, dal 1993 al 2003 è stato direttore dello stesso istituto.

OTTAVA CIRCOSCRIZIONE
Antonio Ferrante, nato a Palermo il 13/3/1965, ha conseguito la maturità classica. Svolge l’attività di imprenditore nel settore turistico e della ristorazione. Ha operato nel campo della promozione culturale ed artistica e della solidarietà sociale.
 

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Questi i candidati a Sindaco di Palermo. Per chi voterai?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento