Elezioni

Comune, Anello: "Lega candidata a guidare Palermo ma niente toto nomi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La Lega è il primo partito italiano e candidandosi a governare a Palermo come in tutta la Sicilia lavora per tenere unita la coalizione di centrodestra ed esprimere il candidato sindaco del dopo Orlando, aprendo anche ai movimenti civici alternativi alla sinistra". Lo dichiara Alessandro Anello, coordinatore della Lega a Palermo e responsabile Enti locali per la Sicilia occidentale.

"Per sgomberare il campo da ogni equivoco - continua Anello - per adesso parliamo soltanto programmi, non di toto nomi, in un percorso nel quale la crescita di ogni amministratore e militante non sia a danno del gioco di squadra. Nella Lega sono importanti ruoli e procedure: no a soluzioni caserecce, sì a regole semplici, strutturare e codificate, da rispettare per progredire tutti insieme. Senza fughe in avanti. Meno distrazioni sui nomi, più concentrazione sui programmi per onorare la crescente fiducia che ci riconoscono i cittadini. C'è un mare intero da riempire - conclude Anello - per andare a governare Palermo, la Sicilia e l'Italia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, Anello: "Lega candidata a guidare Palermo ma niente toto nomi"

PalermoToday è in caricamento