Domenica, 19 Settembre 2021
Elezioni

Il Movimento per la nuova autonomia pensa alle elezioni comunali: in campo con due liste

Autonomisti in campo anche per esprimere con Lega, Fratelli d’Italia e Diventerà Bellissima un candidato sindaco "autorevole e vincente". Entro settembre il Movimento chiuderà la campagna del tesseramento che precederà la stagione dei congressi

Roberto Di Mauro

Il Movimento per la nuova autonomia presenterà due liste alle elezioni comunali di Palermo del prossimo anno. La decisione è stata ufficializzata al termine di una riunione del coordinamento del partito con la presidenza di Roberto Di Mauro. Presenti anche Pippo Compagnone, Nino Papania, Paolo Mangano, Francesca Reale, Gaspare Vitrano, Paolo Colianni, Mario Bonomo, Rosario Caci, Pippo Reina, Giuseppe Lombardo, Toto Lentini, Francesco Colianni, Marco Pettinato e Filippo Privitera. 

Alle urne gli autonomisti si presenteranno con le liste civiche Alleanza Per Palermo e VIA – Valori, Impegno, azione). Nel corso del confronto, è stata esaminata la situazione politica regionale e sono state confermate le ragioni che hanno portato alla federazione con la Lega. Autonomisti in campo anche per esprimere con Lega, Fratelli d’Italia e Diventerà Bellissima un candidato sindaco "autorevole e vincente".   

"Ribadite - si legge ancora nella nota - le motivazioni e gli obiettivi di una incisiva politica autonomistica di cui in Sicilia, specie in vesta nell’impiego delle risorse del Recovery Fund, si avverte il bisogno, il Movimento creerà una più forte sintonia con i partiti regionali a cominciare da Diventerà Bellissima e intanto sollecita che in tempi brevi il presidente della Regione promuova un incontro dei responsabili politici per ridefinire il programma di governo da attuare nell’ultimo scorcio di legislatura. Entro settembre il Movimento chiuderà la campagna del tesseramento che precederà la stagione dei congressi".

Per Alessandro Aricò, capogruppo di Diventerà Bellissima all’Ars, "Gli Autonomisti rappresentano un’importante e qualificata risorsa del governo Musumeci, pertanto è obiettivo pure di Diventerà Bellissima quello di stare l’uno al fianco dell’altro anche alle prossime amministrative di Palermo, concordando il programma elettorale e la scelta di un candidato sindaco autorevole e capace". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Movimento per la nuova autonomia pensa alle elezioni comunali: in campo con due liste

PalermoToday è in caricamento