Giorgia Meloni fa tappa a Palermo: cita Borsellino e "spinge" La Vardera

La presidente di Fratelli d'Italia e il riferimento al giudice: "Raccogliamo il suo insegnamento quando diceva che se la gioventù le negherà il consenso, la mafia scomparirà come un incubo". Regionali? "Auspico una candidatura unitaria del centrodestra, ma che sia credibile"

"Per noi il sostegno a Ismaele La Vardera è molto più che simbolico, è un'opzione concreta per cambiare una realtà che ha bisogno di rottura e di ricostruire. Per noi è raccogliere l'insegnamento di Paolo Borsellino, che diceva che quando la gioventù le negherà il consenso, la mafia scomparirà come un incubo". Lo ha detto la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, che stamattina ha partecipato ad una manifestazione politica per il candidato Ismaele La Vardera, sostenuto anche da Noi con Salvini e Il Centro destra.

Sul sostegno di Forza Italia e del resto del centrodestra a Fabrizio Ferrandelli, Meloni ha risposto che "un pezzo di centrodestra sostiene un candidato che viene dal centrosinistra, questa non è una novità perché alcuni pensano che ci siano persone buone per tutte le stagioni. Io non mi fido mai di chi sostiene convintamente una tesi e il suo esatto opposto: quindi non era per noi un'opzione da poter prendere in considerazione".  

Spostando l'obiettivo sulle elezioni regionali, la Meloni ha invece auspicato "una candidatura unitaria del centrodestra, a patto che sia - ha aggiunto - credibile, forte, capace di rompere con gli schemi del passato, di rappresentare un'alternativa valida e concreta per i siciliani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho chiesto da tempo un incontro risolutivo - ha concluso - per capire quali siano le candidature in campo, oltre quella di Musumeci che è stata già ampiamente lanciata, e per porter decidere in maniera compatta se ci sono i margini per trovare un nome unitario. Questo dipende soprattutto da Forza Italia. Spero che appena finiscano le Amministrative o anche prima, si possa formalizzare un incontro, dopo faremo le nostre scelte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento