rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Elezioni comunali 2017

Corsa a sindaco, Ferrandelli chiarisce: "Non sono il candidato di Miccichè"

Il leader dei Coraggiosi: "Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, stanco di essere oggetto, mio malgrado, di dibattiti su questioni interne ai partiti". Miccichè: "Mai chiesto nulla"

Nessun alleato. Fabrizio Ferrandelli, candidato a sindaco di Palermo, chiarisce attraverso una nota che non sarà il candidato di Miccichè. “Pensavo di essere stato sufficientemente chiaro - dice - ma non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Sono stanco di essere stato oggetto, mio malgrado, di dibattiti su questioni interne ai partiti: non sono questi i temi che possono risollevare Palermo. Ribadisco, ove ce ne fosse ancora bisogno, che i miei alleati sono esclusivamente le cittadine e i cittadini di questa città. Nessun altro".
 
“Sono impegnato con la mia squadra composta da tecnici e professionisti di alto valore a completare il programma di governo per Palermo condiviso con tutti i cittadini e cittadine che hanno partecipato alla PalermoCrazia e che presenterò a breve alla città in una iniziativa pubblica”, conclude il leader dei Coraggiosi.

Non si è fatta attendere la replica di Miccichè: "Ferrandelli ha ragione, non mi ha mai chiesto di essere suo candidato, né gliel'ho mai chiesto io. È normale che la sua candidatura entri nei dibattiti della politica cittadina, tutto qua. Gli auguro comunque un gran bene, è una brava persona e gode della mia stima".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa a sindaco, Ferrandelli chiarisce: "Non sono il candidato di Miccichè"

PalermoToday è in caricamento