menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carmelo Miceli

Carmelo Miceli

Clima pesante tra Pd e 5 Stelle, grillini a Miceli: "Ammazzati"

Scontro furioso tra dem e M5S in vista delle elezioni. Segretario del Pd oggetto di insulti e minacce: "Auguro a te e tutta la tua famiglia tutto il male possibile". Orlando: "Spero siano solo le parole di un imbecille che si attribuisce simpatie politiche"

"Nessuno può permettersi di minacciare chicchessia per alcun motivo. Ancor di più, nessuno può permettersi di minacciare i familiari di un proprio concorrente politico. Le gravissime minacce subite oggi da Carmelo Miceli sono il segno di una totale degenerazione del dibattito politico, una degenerazione frutto di evidente ignoranza". Lo ha detto il sindaco Leoluca Orlando, commentando le minacce subite dal segretario del Pd su Facebook da alcuni sedicenti simpatizzanti del Movimento 5 stelle.

E' scontro furioso tra dem e 5 Stelle in vista delle elezioni. Miceli è stato oggi pomeriggio bersaglio di un duro attacco: "Auguro a te e tutta la tua famiglia tutto il male possibile e spero che prima di morire soffriate le pene dell’inferno". E ancora: “Ammazzati” e “Palermitano di merda”. Un attacco che arriva dopo la replica del democratico a Di Battista, che a sua volta aveva criticato il simbolo “Democratici e  popolari” presentato dai democratici e dai centristi a sostegno della candidatura di Leoluca Orlando a sindaco di Palermo.

"Spero - dice proprio Orlando - che siano solo le parole di un imbecille che si attribuisce simpatie politiche e non esprimano invece la posizione "politica" di chi quell'imbecille dice di rappresentare. Spero che il Movimento 5 Stelle si dissoci da quanto avvenuto oggi".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento