rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Elezioni comunali 2017

Elezioni, Pif all'attacco di Ferrandelli: "Il suo stratega è Cuffaro... l'Anticristo"

Il popolare regista entra a gamba tesa nella campagna elettorale e non risparmia critiche alla coalizione che sostiene il leader de I Coraggiosi: "Uno che aspira a governare non dovrebbe avere niente a che fare con lui"

Prima la battaglia a favore dei disabili e il duro attacco al presidente della Regione Rosario Crocetta, adesso un commento - decisamente poco diplomatico - nei confronti della coalizione del candidato sindaco Fabrizio Ferrandelli. Pif entra a gamba tesa nella campagna elettorale nel corso di un incontro pubblico a Capaci: "Ferrandelli? Dopo avere dietro lo stratega condannato per favoreggiamento, manca solo un tombarolo”. Il riferimento è all'ex governatore Totò Cuffaro, definito come "Anticristo”. 

Parole forti quelle del regista e attore, che poi rincara la dose: “Uno come Totò Cuffaro - ha ribadito - per un politico che si candida dovrebbe essere l'Anticristo, in qualunque parte del mondo civile. Uno - conclude Pif - che aspira a governare non dovrebbe avere niente a che fare con Totò Cuffaro. Questo qui non succede".

LEGGI ANCHE - FERRANDELLI: "COSI' CAMBIERO' PALERMO"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Pif all'attacco di Ferrandelli: "Il suo stratega è Cuffaro... l'Anticristo"

PalermoToday è in caricamento