rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Elezioni comunali 2017

Elezioni "selvagge", il record di una candidata: 207 manifesti abusivi

Campagna agli sgoccioli, il bilancio dei controlli effettuati dai vigili. In totale sono 1.336 i manifesti elettorali abusivi: sanzioni da 103 euro a 1.032 euro. La "primatista" di questa speciale classifica è una donna

Sale il bilancio dei controlli effettuati dai vigili, a due giorni dalla conclusione della campagna elettorale: 1.336 manifesti elettorali abusivi e 248 defissioni di pubblicità elettorale. Le affissioni abusive individuate sono state fotografate: questi rilievi saranno trasmessi alla Prefettura. Il prossimo passo sarà quello relativo alle sanzioni: da 103 euro a 1.032 euro a carico del committente e dell’esecutore, come previsto dall’ordinanza prefettizia.  

"Funziona il piano operativo dei controlli h24 - dicono dal Comando -. Le verifiche sono state estese su tutto il territorio cittadino, dal centro alle periferie, con le pattuglie del servizio vigilanza pubblicità per prevenire e reprimere ogni forma di propaganda elettorale abusiva e per garantire il regolare svolgimento della consultazione elettorale ed assicurare il decoro delle vie cittadine. Le 248 defissioni sono state realizzate con il supporto del servizio affissioni del Comune; le spese di oscuramento, defissione o rimozione degli impianti pubblicitari saranno addebitate ai responsabili, come previsto dalla normativa vigente".  

In questa infelice classifica, è primatista dell'abusivismo una donna candidata a cui sono state contestate 207 affissioni abusive, seguita da un aspirante consigliere con 154 manifesti fuori dagli spazi consentiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni "selvagge", il record di una candidata: 207 manifesti abusivi

PalermoToday è in caricamento