menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunali, Ferrandelli-Forza Italia: verso la ricucitura dello "strappo"

Incontro del leader de "I Coraggiosi" con Miccichè e Romano. "Si è giunti ad un chiarimento e ad un accordo tra tutte le componenti presenti". Così una nota del comitato elettorale di Ferrandelli. Scoma: "Per noi il simbolo è fondamentale"

Lo "strappo" tra Fabrizio Ferrandelli e Forza Italia era ad un passo. I manifesti della discordia - quelli, per intenderci, di Antonio Purpura col simbolo di Forza Italia associato al nome di Ferrandelli - avevano rimesso in discussione l'alleanza in vista delle elezioni amministrative. Oggi però sembrerebbe che lo strappo sia stato ricucito, anche se non è stata ancora trovata una soluzione definitiva.

Al termine di un incontro del leader de "I Coraggiosi" con Gianfranco Miccichè (Forza Italia) e Saverio Romano (Pid-Cantiere popolare) si sarebbe raggiunto un punto di contatto. Tanto che, in una nota, il comitato elettorale di Ferrandelli, fa sapere che "nel corso di un incontro tra il candidato sindaco e i vertici di Forza Italia, si è giunti ad un chiarimento e ad un accordo tra tutte le componenti presenti".

"Siamo pienamente consapevoli - prosegue la nota - che è possibile superare in breve le incomprensioni sorte in questi giorni perché, al fine di produrre un cambiamento che migliori la qualità della vita delle palermitane e dei palermitani, trovare insieme soluzioni e delineare insieme un programma efficace da offrire alla città viene prima di qualsiasi cosa".

I partiti, Forza Italia in testa, dovrebbero mantenere i rispettivi simboli, ma senza il nome Ferrandelli accanto. Il simbolo verrebbe accompagnato solo dalla scritta "Palermo" o "per Palermo". La conferma all'indiscrezione arriva dal senatore Francesco Scoma, responsabile della lista di Forza Italia, che riferisce: "Per noi il simbolo vale, è fondamentale. Anche perché ci prepariamo alle Regionali. Non avrebbe nessun senso presentare un simbolo mascherato. E comunque non ci stiamo agli aut-aut". 

Scoma infine puntualizza che "la soluzione individuata passerà attraverso un accordo che verrà siglato tra le parti: tutto sarà messo nero su bianco". Insomma, è questione di giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento