menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ugo Forello e Igor Gelarda

Ugo Forello e Igor Gelarda

Ultimo atto Forello-Gelarda: il grande sogno a 5 Stelle, conquistare Palermo

Elezioni, è il giorno delle Comunarie. Si decide il candidato sindaco: il blog di Beppe Grillo ha dato il via alla votazione sulla piattaforma Rousseau. Testa a testa tra l'avvocato e il poliziotto

Ci siamo. Dopo polemiche, faide intestine, veleni e dietrofront a catena il Movimento 5 Stelle sceglie il suo sindaco. Dalle 10 di questa mattina il blog di Beppe Grillo ha dato il via alla votazione sulla piattaforma Rousseau. Si vota fino alle 19: possono esprimere la propria preferenza gli iscritti al movimento entro il primo luglio 2016 e residenti a Palermo. In gara Ugo Forello e Igor Gelarda, superstiti del gruppo di cinque candidati che si erano piazzati ai primi posti nel corso del primo turno in cui avevano votato 524 iscritti al movimento esprimendo 2.233 preferenze. Il "prescelto" andrà a battagliare - tra gli altri - con Orlando, Ferrandelli e Greco (papabile uomo forte del centrodestra comunque non si è ancora espresso sulla candidatura). Il risultato dovrebbe essere reso noto già in serata.

Da una parte il giovane avvocato, dall'altra il poliziotto-sindacalista. Forello (40 anni), tra i fondatori di Addiopizzo, è co-titolare dello studio legale associato "Palermo Legal", specializzato nel supporto a cittadini e imprese in crisi o vittime di reati. Esperto di diritto civile e amministrativo, con particolare riferimento a gare e appalti pubblici, Forello ha maturato particolari competenze anche nel diritto dei tributi locali. Tanto che collabora con aziende attive nell'ambito dell'accertamento e della riscossione dei tributi per conto dei Comuni. Dallo scorso anno non è più tra i soci di Addiopizzo. Al Movimento Cinque Stelle è iscritto da più di due anni. Assieme a lui altri storici fondatori del comitato anti-racket hanno intrapreso l'avventura con i grillini. Da attivista del Movimento sta collaborando a due tavoli tecnici: uno sui beni comuni e i fondi europei; l'altro sulla trasparenza nella pubblica amministrazione e la lotta alla corruzione.

Igor Gelarda (42 anni) di professione fa il poliziotto: non fa parte del cosiddetto gruppo storico palermitano del M5S. Laureato in Storia, ha conseguito un dottorato di ricerca sulla Sicilia antica (tiene un blog sulla "Palermo che fu" su PalermoToday). Sebbene da dirigente sindacale sia più volte intervenuto con denunce sulla mancanza di sicurezza in città, Gelarda ha rivolto la sua attività anche al sociale prendendo parte a progetti con disabili e bambini. Quando il Movimento 5 Stelle ha deciso di presentarsi come forza di governo, il poliziotto-sindacalista ha contribuito con i suoi post sul blog di Grillo ad una sorta di "riappacificazione" con le forze dell'ordine. Ai post sono seguite iniziative in collaborazione anche col vicepresidente della Camera, Di Maio, con cui ha avuto modo di creare un sodalizio. 

Intanto Adriano Varrica, uno dei big a 5 Stelle e inizialmente candidato coi favori del pronostico alle Comunarie (e oppositore interno della "banda di Nuti") prende posizione e annuncia il voto per Forello. "Lo conobbi diversi anni fa - dice - quando insieme a Giorgio Ciaccio e altri ragazzi partecipavamo con la nostra attività commerciale alle iniziative del comitato Addiopizzo. Volevamo dare il nostro contributo al percorso di sana ribellione civile dei palermitani che Ugo e tanti folli e coraggiosi come lui avevano creato. Quel percorso, per molti giovani che hanno vissuto il 1992, è stato di ispirazione e speranza: pensare di pretendere una risposta di impegno e di dignità da Palermo, da quella Palermo che aveva invaso la cattedrale strattonando le Istituzioni presenti al grido di "fuori la mafia dallo Stato", quella Palermo che avrebbe onorato il sacrificio di tanti con un impegno sano e costruttivo dei suoi giovani. Ora sento il privilegio di poter essere parte di un altro percorso di ribellione civile, insieme a tante decine di persone che da tempo, dentro i tavoli di lavoro e nei gruppi di circoscrizione, si entusiasmano e si dannano per una Palermo migliore. Voterò Salvatore Ugo Forello, col sogno che da stasera si dia finalmente il via ad una incredibile esperienza collettiva di seria partecipazione politica

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento