rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Elezioni comunali 2017

Elezioni, Ferrandelli: "Confronto tra candidati esempio di democrazia"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Ringrazio ancora una volta monsignor Lorefice e la Rete Cec per aver dato l’opportunità ai cittadini di incontrare i candidati a Sindaco di Palermo e conoscere le loro proposte per la città. Momenti di confronto come questi servono per fare scelte consapevoli basate sui programmi e sui progetti. Dieci, cento, di questi incontri andrebbero organizzati perché è così che si esercita la democrazia, con il confronto e la partecipazione". Così Fabrizio Ferrandelli, candidato sindaco. 

"Mi spiace molto che qualche candidato sia stato contestato con fischi e urla da 'tifoserie' avversarie. Le contestazioni in politica sono legittime,ma non quando scadono in offese o non permettono all'altro di esporre le proprie idee e la propria visione progettuale. Ribadisco ciò che ho già detto ieri sera nel mio intervento - continua Ferrandelli -  che all’indomani delle votazioni, chiunque sia il sindaco eletto, i cittadini si ritrovino uniti, a lavorare insieme per il bene di questa città. Solo un’unica tifoseria per Palermo".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Ferrandelli: "Confronto tra candidati esempio di democrazia"

PalermoToday è in caricamento