Elezioni 2017, Pci: "Riavvicinamento Orlando-Pd? Pronti a far mancare sostegno"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Riguardo al possibile riavvicinamento tra il Partito Democratico e Leoluca Orlando, in vista delle prossime elezioni amministrative, notizia che circola ormai da qualche giorno sui giornali locali, la segreteria provinciale del Partito Comunista Italiano, già impegnata con altri soggetti nella costruzione di una lista unitaria della sinistra, a sostegno della candidatura del sindaco uscente, tiene a precisare che, nel caso in cui la suddetta notizia dovesse concretizzarsi, il proprio sostegno a Orlando verrebbe a mancare.

"Qualsiasi alleanza con il Partito Democratico, infatti, rappresenterebbe per noi un tradimento delle idee e degli intenti sui quali, il 26 giugno dello scorso anno, è stato fondato il nostro partito. Riteniamo, inoltre, che l'esperienza dell'amministrazione Orlando sia in netta discrasia con le politiche condotte negli ultimi anni, a tutti i livelli, dal Partito Democratico. Il 4 dicembre scorso, i palermitani hanno detto NO alla "riforma" costituzionale portata avanti da Renzi e compari, hanno detto NO all'attuale Governo, hanno detto NO al Partito Democratico. Noi stiamo con i palermitani".

La segreteria provinciale del PCI

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento