rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Elezioni comunali 2017

Canile, Forello (M5S): “Regione stoppa Aivac? Animalisti avevano ragione”

Partita richiesta di accesso agli atti per capire come sono stati spesi i soldi finora

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Nemmeno una settimana fa il Comune aveva assicurato che i lavori di ristrutturazione del canile municipale di Palermo sarebbero partiti il 3 aprile, invece, sono slittati e nella struttura ci sono ancora una ventina di animali. Adesso la Regione ha deciso di stoppare le autorizzazioni per il trasporto dei cani rilasciate all'associazione Aivac, dando di fatto ragione ai volontari di alcune associazioni che la scorsa settimana hanno bloccato l'uscita dei cani dai cancelli di via Tiro a Segno”. Lo dice il candidato sindaco del M5S a Palermo, Ugo Forello.

“Negli ultimi 4 anni l'amministrazione comunale - afferma Forello - ha sperperato soldi e su questo vogliamo vederci chiaro. Il M5S ha inoltrato una richiesta di accesso agli atti per capire come è stata gestita la struttura finora e come sono stati spesi soldi pubblici. Invece di stanziamenti milionari per la ristrutturazione di una struttura comunque vetusta, l'amministrazione avrebbe potuto salvaguardare gli animali, realizzandone una nuova, magari a minor costo e in un terreno confiscato alla mafia e promuovendo la cultura del riuso”. “Tutto questo - conclude - non è stato fatto - e hanno deciso di non intervenire e rinviare la questione, continuando ad operare in emergenza e senza un progetto concreto. In questi cinque anni, la situazione è solo peggiorata, tra due mesi si tornerà alle urne e l'unica cosa che registriamo, se questi lavori non partiranno, è che la città di Palermo rischia di restare senza un presidio sanitario veterinario”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canile, Forello (M5S): “Regione stoppa Aivac? Animalisti avevano ragione”

PalermoToday è in caricamento