Elezioni comunali 2017

Elezioni, al fotofinish spunta un ottavo candidato sindaco

In corsa con Leoluca Orlando, Fabrizio Ferrandelli, Nadia Spallitta, Ugo Forello, Francesco Messina, Ciro Lomonte e Ismaele La Vardera anche Marco Lo Bue, sostenuto dalla lista "Cambia Palermo con i palermitani". Per ore è stato il "candidato fantasma"

Per ore è stato il "candidato fantasma". Alla fine il colpo di scena: l'ottavo aspirante sindaco c'è. In "gara" con Leoluca Orlando (7 liste), Fabrizio Ferrandelli (7 liste), Nadia Spallitta, Ugo Forello, Francesco Messina, Ciro Lomonte e Ismaele La Vardera (una lista a testa) spunta al fotofinish anche Marco Lo Bue, sostenuto dalla lista "Cambia Palermo con i palermitani".

Il suo nome era iscritto nell'elenco consegnato alla segreteria generale assieme alla lista, tra le ultime ad essere prese in esame a Palazzo Jung dagli impiegati della segreteria generale. E infine depositata. Né Lo Bue né un suo delegato per la presentazione della lista però si sono palesati ai cronisti nei locali di via Lincoln. Rintracciato telefonicamente Lo Bue ha confermato la sua candidatura a sindaco, aggiungendo che fino all'accettazione della lista non rilascerà nessuna dichiarazione e non saranno divulgati i nomi dei candidati al Consiglio comunale. "Abbiamo raccolto più di mille firme per presentare la lista - ha detto -. Nei prossimi giorni convocherò una conferenza stampa per presentarmi alla città".

In serata si è aperto anche un altro "giallo" con riferimento al candidato Francesco Messina. Inizialmente si era diffusa la voce che la lista Centro riformista non sarebbe stata depositata, dubbio però fugato dal segretario generale. Qualora dovessero essere tutte validate le liste per Sala delle Lapidi sarebbero 20.

TUTTI I CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE

TUTTI GLI ASSESSORI DESIGNATI

Dopo il controllo formale della segreteria del Comune, sarà la Commissione elettorale circondariale (Cecir) a dichiarare l'ammissibilità o meno delle liste, oppure ancora richiedere un'integrazione di documenti. Tutte le decisioni verranno contestualmente comunicate alla Prefettura e all'ufficio elettorale del Comune. Eventuali ricorsi al Tar potranno essere promossi nei tre giorni successivi alla bocciatura della lista.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, al fotofinish spunta un ottavo candidato sindaco

PalermoToday è in caricamento