Bonelli (Verdi): "Spallitta è il cambiamento contro inciuci e trasformismi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Sono orgoglioso di essere qui a presentare Nadia Spallitta candidata a sindaco dei Verdi perché lei rappresenta il vero cambiamento" ha esordito oggi Angelo Bonelli durante una conferenza stampa tenuta davanti al Parco Cassarà. Bonelli ha poi proseguito: "Noi siamo orgogliosi di presentarci con il nostro simbolo perché non abbiamo nulla da nascondere, mentre gli altri partiti - dal Pd ad Alfano fino a Forza Italia - hanno tutti paura a metterci la faccia, per questo non presenteranno il simbolo del proprio partito. Si camuffano per non evidenziare il loro fallimento nei confronti della città". "Noi oggi - ha continuato il leader ecologista - rivolgiamo un appello agli elettori ed alle elettrici di Palermo, siano essi di sinistra o di realtà civiche, perché respingano gli inciuci e i trasformismi che stanno inquinando le elezioni palermitane: da una parte il Partito Democratico che fa l'alleanza con Alfano e Orlando, alleanza preoccupante anche per le ricadute sul piano nazionale, e dall'altra il ritorno di Miccichè, Cuffaro e Saverio Romano che dovrebbero rappresentare il cambiamento". "I palermitani sanno - ha spiegato Bonelli - che l'unica reale possibilità di cambiamento è rappresentata da una donna forte e coraggiosa che ha lavorato per i cittadini e continua a fare tanto per Palermo, Nadia Spallitta che rappresenta il futuro, adesso." "Oggi siamo davanti al Parco Cassarà - ha concluso il leader dei Verdi - un luogo dedicato ad Antonino Cassarà, commissario tutto d'un pezzo assassinato dalla criminalità organizzata. Ma questo parco oggi è diventato un simbolo del degrado, perchè abbandonato a se stesso, e certifica il fallimento di un'amministrazione che non riesce neanche ad aprire un parco, per altro simbolo della lotta alla mafia. Per questo uno dei punti prioritari del nostro programma sarà proprio quello della lotta al degrado e il ripristino del decoro urbano: per restituire quella dignità che è stata tolta ai cittadini e alle cittadine di Palermo".

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento