menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente dell’Amap Maria Prestigiacomo

Il presidente dell’Amap Maria Prestigiacomo

"Aziende a rischio fallimento? Falso": dura replica di Amat e Amap a Nadia Spallitta

Le due società - dopo le dichiarazioni al veleno del candidato sindaco - non ci stanno: "Tuteleremo gli interessi delle aziende sia in sede civile che penale. Non consentiremo a nessuno di delegittimarci a puro scopo elettorale"

"Ancora una volta il consigliere comunale Nadia Spallitta “spara” sui numeri, confonde ad arte i dati, fa dichiarazioni e diffonde notizie non rispondenti alla realtà ed alla verità dei fatti". Amat e Amap non ci stanno e rispondono alle dure critiche del candidato sindaco.

Sbotta il residente dell’Amat, Antonio Gristina: "La verità - dice - è che la nostra azienda dichiara e comunica con regolarità agli uffici comunali competenti. I milioni diventano miliardi (il riferimento è al comunicato iniziale della Spallitta che parlava di un buco di 7 miliardi: poche ore dopo è arrivata la correzione), le polizze assicurative dei mezzi sono esternalizzazioni e i dati finanziari diventano sbilanci economici. Credo proprio che Amat fallirà solo se seguirà i "consigli" e le "indicazioni" del consigliere Spallitta, e poiché troppo spesso si continua ad abusare della parola insolvenza riferendosi alle condizioni societarie, l’intero Consiglio di Amministrazione di Amat, ricorrendone i presupposti tutelerà se stessa sia in sede civile che penale, a reale garanzia dei livelli occupazionali mai realmente difesi ma sempre sbandierati a proprio uso e consumo".

Si difende e attacca anche il presidente dell’Amap Maria Prestigiacomo: “Il consigliere Spallitta troppo spesso fa dichiarazioni che non hanno fondamenta – dice –. Amap è una società in crescita una società che è riuscita ad espandersi nell’Area Metropolitana di Palermo e gestisce 35 Comuni inoltre ha realmente salvato i livelli occupazionali assorbendo i 200 dipendenti della fallita Aps. Abbiamo approvato il bilancio passato in attivo e le previsioni sono che anche il prossimo bilancio darà utili alla società. Stiamo facendo investimenti sia in provincia che in città. Le dichiarazioni della Spallitta mettono in cattiva luce Amap specialmente nei confronti delle banche ed anche dei Comuni che trattano per entrare in Amap, di conseguenza è volontà dell’intero Cda di tutelare gli interessi della società sia in sede civile che penale. Non consentiremo a nessuno di delegittimare Amap a puro scopo elettorale".

La controreplica di Nadia Spallitta: "Mi stupisce la reazione aggressiva e scomposta dei presidenti delle aziende partecipate del Comune di Palermo, Amat e Amap di fronte alla mia dichiarazione con la quale mi limito a manifestare preoccupazione per lo stato di salute delle due aziende più importanti. Tra l’altro si minacciano azioni legali in relazione a fatti che sono contenuti negli stessi atti dell’amministrazione e delle società”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento