menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni a Terrasini, "irregolarità in un seggio": esposto del M5S

Le schede sarebbero state autenticate senza rispettare i tempi imposti dalla legge e quando il rappresentante di lista dei grillini non era presente al seggio

Potrebbero esserci state delle irregolarità in un seggio elettorale a Terrasini, durante le amministrative che si sono svolte domenica 5 giugno. A segnalarle, con un esposto ai carabinieri, il Movimento 5 Stelle. Le schede sarebbero state autenticate senza rispettare i tempi imposti dalla legge e quando il rappresentante di lista dei 5 Stelle non era presente.

"Il nostro rappresentante di lista - spiega a PalermoToday Eva Deak, candidata sindaco del Movimento eletta consigliere - sabato sera è andato via dal seggio dopo che le schede sono state contate e messe nella scatola che è stata poi sigillata, come da procedura. Poi, domenica mattina alle 6, quando è tornato lì, le schede erano già firmate e timbrate. Qualcuno quindi - continua - avrà aperto la scatola durante la sua assenza".

La neo consigliera ha anche segnalato l'accaduto alla dirigente dell'ufficio elettorale della Prefettura di Palermo. Le segnalazioni fatte dal Movimento 5 Stelle non avranno delle conseguenze sull'esito del voto. "L'obiettivo - conclude la Deak - era informare dell'accaduto la cittadinanza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento