menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Sicilia si voterà il 28 ottobre, il Pd punta su Crocetta: "Vinco io"

Questa mattina la giunta di governo ha stabilito la data definitiva delle prossime elezioni. Intanto l'eurodeputato incassa il sostegno del partito democratico. Porte aperte per Idv e Sel, Cracolici: "Coalizione sia compatta"

Due conferme questa mattina in vista delle prossime elezioni regionali: la prima è che la giunta di governo riunita a Palazzo d’Orleans ha fissato per il prossimo 28 ottobre la data del voto. L’altra è che Rosario Crocetta, candidato alla Presidenza della Regione, sarà sostenuto anche dal Pd, oltre che dall'Udc.

Dopo il comunicato di ieri del segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo, con l’annuncio che avrebbe proposto ufficialmente al suo partito il sostegno all’ex sindaco di Gela, questa mattina c’è stata una conferenza stampa congiunta nella sede regionale dei democratici. “Tutti i sondaggi mi danno per favorito, vincerò le elezioni in Sicilia", ha detto l'europarlamentare del Pd. "Nei nei primi cento giorni - ha detto - sburocratizzerò la macchina regionale per fare in modo che i cittadini abbiamo risposte rapide e combattere la mafia e la corruzione, cambierò le regole sugli appalti premiando le imprese antimafia e prevedendo per loro misure di sostegno". E aggiunge: "Con me mafia e corruzione non sono ammessi. I mafiosi non verranno mai con me. Eventuali prestanome nelle liste? Faremo l'esame del dna a tutti i candidati".

PATTO RIVOLUZIONARIO. "Con l'Udc - afferma Crocetta - abbiamo stretto un patto civico rivoluzionario che segna un cambiamento epocale. Una svolta compiuta non cedendo sui valori. La Sicilia - prosegue l'ex sindaco di Gela - è in condizioni drammatiche. Nei momenti critici si mettono da parte le questioni identitarie e si lavora per il bene comune. Occorre un grande patto per il lavoro, che dica basta alla macelleria sociale, e contro l'illegalità".

PORTE APERTE A SEL e IDV. "Noi teniamo aperte le porte con Idv e Sel a tutti i partiti progressisti che con noi vogliono condividere questa alleanza insieme ai moderati e alternativi a berlusconiani e lombardiani per cambiare la Sicilia. Crediamo che le intese vadano fatte sui programmi, lotta alla mafia e legalità. Rosario Crocetta ha queste caratteristiche e io proporrò la sua candidatura alla direzione regionale del partito per indicarlo formalmente come candidato presidente della Regione siciliana". E' quanto detto dal segretario siciliano del Pd, Giuseppe Lupo, nella conferenza stampa di questa mattina.  "Con Idv e Sel -ha aggiunto- contiamo di instaurare un dialogo nell'interesse dei siciliani. La speranza è di avere ancora un centrosinistra forte unito che insieme possa collaborare con l'Udc per cambiare la Sicilia sulla candidatura di Crocetta. Dobbiamo sederci a un tavolo, condividere un programma, sono convinto che ci sono ancora i margini per trovare intesa programmatica forte. Idv -ha concluso Lupo- è un partito per noi importante che può dare un contributo significativo così come Sel".

CRACOLICI SI RIVOLGE AD ORLANDO.  Per il capogruppo del Pd all'Ars, Antonello Cracolici,  “siamo di fronte ad una grande opportunità, la candidatura di Rosario Crocetta è un’occasione di riscatto per la Sicilia: mi auguro che Leoluca Orlando non lavori per dividere, ma per costruire una pagina di svolta e di riscatto per l’isola”. E aggiunge: “Il nostro popolo non ne più di divisioni e liti questo è il momento dell’unità e della responsabilità. Quando Orlando nel 2001 si è candidato alla presidenza della Ragione ha avuto accanto a sé una coalizione compatta e generosa, adesso tocca a lui dare il suo contributo, e quello di Idv, per aggregare e costruire una candidatura che sia in grado di vincere e governare”.   
 


 




 

 


 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento