rotate-mobile
Elezioni regionali 2022

Corsa a Palazzo d'Orleans, Miccichè a Barbagallo: "Il centrodestra è unito, se ne faccia una ragione"

Il coordinatore regionale di Forza Italia replica al segretario del Pd in Sicilia: "Il suo nervosismo tradisce il timore, più che giustificato, che nutre nei confronti di un candidato forte come Renato Schifani"

"Il nervosismo di Barbagallo tradisce il timore - più che giustificato - che il segretario regionale del Pd nutre nei confronti di un candidato forte come Renato Schifani, che fonda la propria proposta sul progetto vincente del centrodestra intero e unito. Dalle sue parole traspare la delusione per il fatto di trovarsi di fronte proprio Schifani e non altri avversari che magari avrebbe preferito".

Lo ha detto il coordinatore regionale di Forza Italia, Gianfranco Miccichè, replicando al segretario del Pd in Sicilia Anthony Barbagallo, secondo cui "il centrodestra è dilaniato dal governo Musumeci: cinque anni di malgoverno all’insegna delle fazioni, dello scontro e delle prebende agli amici".

Miccichè, che oggi ha riunito il partito, alla presenza del candidato alla presidenza della Regione siciliana, Renato Schifani, degli assessori regionali e dei coordinatori provinciali, ha concluso. "Barbagallo dovrà farsene una ragione: la coalizione è unita, il Terzo Polo non esiste e non scalfirà i consensi del centrodestra, che alle elezioni in Sicilia uscirà vittorioso sia alle Politiche che alle Regionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa a Palazzo d'Orleans, Miccichè a Barbagallo: "Il centrodestra è unito, se ne faccia una ragione"

PalermoToday è in caricamento