rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Elezioni regionali 2022

Regionali, Musumeci non arretra: "Io ricandidato ma resta da definire il perimetro della coalizione"

Il governatore dell'Isola sostiene che "il centrodestra è compattissimo". La contrarietà di Miccichè? "Non è il nodo della questione, bisogna combattere il centrosinistra che è il vero avversario. Sono convinto che sia stata una battuta stupefacente…"

"Sono ricandidato, resta da definire il perimetro della coalizione". A Un Giorno da Pecora, trasmissione di Radio1, il presidente della Regione Nello Musumeci non arretra di un centimetro sulla sua ricandidatura a Palazzo d'Orleans.

"Il centrodestra - sostiene - in Sicilia è compattissimo. Da cinque anni governo con lo stesso governo d'insediamento, senza un giorno di crisi e con quattro assessori di Forza Italia su 12. La contrarietà di Miccichè? Non è il nodo della questione, bisogna combattere il centrosinistra che è il vero avversario. Ci sono interpretazioni diverse nella nostra coalizione, ma sono convinto che prevarrà il buonsenso".

Musumeci scherza con i conduttori radiofonica, ma tra una battuta e l’altra lancia messaggi anche a Gianfranco Miccichè, protagonista lo scorso weekend della discussa intervista (poi smentita parzialmente) a La Stampa: "Avrei 'rotto la m… per cinque anni? Mi dispiace che il presidente del più antico Parlamento d’Europa debba pronunciare questi termini. Sono convinto che sia stata una battuta stupefacente…, ovvero sorprendente. Non sono malizioso, uso la lingua italiana”.

Dopo quell’intervista, racconta ancora Musumeci, "Miccichè mi ha mandato un sms che ho visto la sera. Le scuse sono assolutamente accettate. Tra persone che hanno ruoli di responsabilità istituzionale non si può avere risentimento". Il passato, però, torna a galla e così una precedente dichiarazione del commissario di Forza Italia nell'Isola ("Musumeci sarebbe battuto alle lezioni anche da un gatto") diventa lo spunto per una nuova domanda a metà tra il serio e l’ironico. La risposta del governatore lo è altrettanto: "Amo i gatti e sono un animalista. Dai gatti mi faccio battere, ma non dalle iene e dagli sciacalli", conclude.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Musumeci non arretra: "Io ricandidato ma resta da definire il perimetro della coalizione"

PalermoToday è in caricamento