Ballottaggi, parla Orlando: "Civismo politico unica alternativa a M5S e apparati rissosi"

Per il sindaco di Palermo, i grillini sono "incapaci di affrontare i problemi concreti". Mentre i partiti risultano "autoreferenziali"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il Movimento Cinque Stelle dopo le tante divisioni e scissioni in realtà locali ha raggiunto il punto più alto di consenso l'anno scorso a Roma e il punto più basso a Palermo a conferma di un movimento che appare incapace di affrontare i problemi concreti e di esprimere proposte credibili di governo. E' la premessa per ulteriori sconfitte in un Paese dove cresce il rifiuto tanto di una politica inconcludente quanto di una politica di apparati rissosi ed autoreferenziali". Lo ha dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, commentando l'esito dei ballottaggi.

"Il civismo politico, premiato dagli elettori a Palermo come in tante altre realtà locali, - ha aggiunto Orlando - è l'unica alternativa anche in campo nazionale per uscire dalla crisi di credibilità della politica degli slogan,dei talk show e degli apparati".

Torna su
PalermoToday è in caricamento