Europee, Romano al veleno: "Contro di me una crociata di partito"

L'ex ministro dell'Agricoltura si toglie qualche sassolino: "Il coordinatore regionale di Forza Italia ha condotto una battaglia personale piuttosto che incoraggiare un gioco di squadra, ma nonostante ciò senza di noi il 17% non ci sarebbe stato"

Saverio Romano

"Un contributo fondamentale quello della comunità che mi ha votato. Grazie a tutti. Senza di noi il 17% di Forza Italia non ci sarebbe stato. Berlusconi lo sa bene e condivide il progetto politico nato dal patto di Cefalù e condiviso da Miccichè. Rinnoviamo il nostro sostegno a Musumeci e non lavoriamo per chi vuole indebolirlo con accordi siglati con chi vorrebbe succedergli". Così l'ex ministro dell'Agricoltura Saverio Romano in uno dei passaggi del suo intervento nel corso della conferenza stampa di commento e di analisi sul voto alle Europee.

"L’esperienza politica che ha portato Forza Italia all’ottimo risultato elettorale alle Europee - continua Romano - non ci sarebbe stata senza il contributo fondamentale dei popolari e degli autonomisti e di altre forze di Centro che si sono riconosciute nella mia candidatura e che l’hanno convintamente sostenuta. Spiace constatare di avere subito una vera e propria crociata di partito. Ciononostante, 74 mila persone hanno scritto ‘Romano’ sulla scheda elettorale e di questo non posso che essere grato anche perché hanno dato respiro ad un disegno politico moderato e di rafforzamento del Centro contro le derive sovraniste".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi qualche critica al partito. "Il coordinatore regionale di Forza Italia - dice l'ex ministro - ha condotto una battaglia personale piuttosto che incoraggiare un gioco di squadra e ha schierato tutto e il contrario di tutto contro di me con promesse di ogni genere: non credo ci sia nulla da festeggiare politicamente da parte sua. Noi rinnoviamo il nostro sostegno al presidente Musumeci che bene sta guidando la Regione e credo sia poco coerente che qualcuno apra spiragli e prospettive improbabili nei confronti di chi aspira a succedergli solo per qualche giochetto di preferenze".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

  • Suicidio in via Guido Cavalcanti, commerciante di 62 anni si toglie la vita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento