rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Terrana (Udc): "Lagalla sindaco ideale per Palermo, nessuna alleanza con il centrosinistra"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L'Udc è un polo di riferimento della coalizione di centrodestra, su scala nazionale, in Sicilia ed a Palermo. Non giochiamo su più tavoli, siamo aperti al dialogo ed al confronto, poiché l'unico obiettivo da perseguire è il bene della collettività. Tuttavia, la posizione dell'Udc in vista della prossima tornata elettorale a Palermo è molto chiara: non vi sarà nessuna alleanza con quei partiti del centrosinistra che sono stati artefici, con una gestione incurante e malsana, dello sfacelo che ha ridotto al collasso il capoluogo siciliano. Un disastro politico, infrastrutturale ed economico, che ha generato un degrado trasversale e scenari incresciosi, con inevitabili ripercussioni di carattere sociale e relativo impoverimento della qualità della vita per i cittadini palermitani. Non vi sarà nessun modello Draghi in Sicilia e verso Palermo 2022".

Così il coordinatore regionale dell'Udc Sicilia, Decio Terrana, responsabile nazionale per gli Enti locali del partito, sgombra il campo da equivoci e illustra le linee guida in vista delle amministrative che si terranno a Palermo. "In Sicilia - aggiunge Terrana - la coalizione di centrodestra è forte, radicata e compatta: Udc, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega, Mpa, Diventerà Bellissima e Cantiere Popolare. Roberto Lagalla, esponente di spessore e prestigio sul piano etico, politico e accademico, sarà il nostro candidato sindaco per la Palermo del 2022. La mia formazione politica è figlia della dottrina di don Luigi Sturzo e del pensiero di De Gasperi, al centro di tutto c'è l'uomo e i suoi bisogni, la famiglia, il lavoro. Non amo gli esponenti autoreferenziali e prevaricatori, la classe politica è contaminata da troppi soggetti tendenti al protagonismo, portatori di interessi personali ed intenti a nutrire il proprio ego nei salotti televisivi, anziché curarsi di istanze dei cittadini e delle impellenze del territorio. La crescita di adesioni e consensi, costante ed esponenziale, registrata dall'Udc in Sicilia ci conferma che siamo sulla strada giusta. I siciliani condividono i principi moderati, liberali e democratici alla base del nostro progetto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrana (Udc): "Lagalla sindaco ideale per Palermo, nessuna alleanza con il centrosinistra"

PalermoToday è in caricamento