rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Elezioni comunali 2022

Ferrandelli attacca Miceli e Lagalla: "Loro due in periferia sono come Totò e Peppino"

Lo scrive su Facebook il candidato sindaco di Azione e Più Europa, allegando il video della celebre scena dei due comici a Milano. "A me questi che riscoprono l'amore per Palermo a un mese e mezzo dal voto non fanno ridere.

"A me questi che riscoprono l'amore per Palermo a un mese e mezzo dal voto non fanno ridere. Fanno tenerezza. Pensano di essere credibili visitando, con la puzza sotto al naso, zone e quartieri che mai, in 60 o 70 anni di vita, si sono degnati di conoscere, ma sappiamo tutti che una volta spenti i riflettori della campagna elettorale, torneranno al chiuso delle loro stanze. Chiusi nei loro privilegi e lontani dai problemi di tutti i giorni".

Lo scrive su Facebook il candidato sindaco di Azione e Più Europa, Fabrizio Ferrandelli, allegando il video di Totò e Peppino che, giunti a Milano per la prima volta, rivolgono ad un agente della polizia municipale la celebre domanda "Per andare dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare?".

Il riferimento è agli altri due candidati Roberto Lagalla, per la coalizione di centrodestra, e Franco Miceli, per l'area progressista. "Io giro Palermo, ogni giorno, da 15 anni - continua - E non mi sono mai fermato. Soprattutto nei quartieri dove c'è maggiore bisogno di ascolto, comprensione e soluzioni. Dove la qualità della vita è sotto i livelli di dignità. Lì dove altri, solo ora, provano ad orientarsi. Si perderanno. E perderanno". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrandelli attacca Miceli e Lagalla: "Loro due in periferia sono come Totò e Peppino"

PalermoToday è in caricamento