rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Verso il voto

Palermo si prepara alle elezioni comunali, Orlando: "Mai avuto un delfino, si facciano le primarie"

Il primo cittadino tra pochi mesi dovrà lasciare Palazzo delle Aquile: "Serve un sindaco che condivida la mia missione, compiuta ma non ancora completata".  E sul clima in Consiglio ammette: "Non c'è più una maggioranza che mi sostiene. Mi prendo gli sfregi ma la faccia per la città la metto sempre"

"Non ho mai avuto alcun delfino e non lo voglio certo ora. Anzi rivolgo un invito affinché si facciano le primarie per individuare i possibili candidati". Così il sindaco Leoluca Orlando, a Tgs, parlando delle prossime elezioni. "Non vorrei - ha chiarito - che le iniziative messe in campo durante il mio mandato finiscano in una stanza nella quale si trovano a decidere tre o quattro esponenti di partito. Serve un sindaco che condivida la mia missione, compiuta ma non ancora completata, che ha portato al cambiamento culturale della città". 

Quanto alla situazione in Consiglio comunale, il primo cittadino ha ammesso le difficoltà: "Non c'è più una maggioranza che mi sostiene. Mi prendo gli sfregi ma la faccia per Palermo la metto sempre, anche nei momenti difficili perché all'orizzonte c'è sempre l'amore per Palermo a cui ho dedicato la mia vita e ogni giorno continuo a fare il mio dovere, specialmente in questo momento segnato dalla pandemia che corre".   

Inevitabile un passaggio sull'inchiesta relativa ai presunti bilanci falsi del Comune che lo vede fra gli indagati. "All'autorità giudiziaria - ha sottolineato - farò presente che come sindaco ho tenuto conto di ciò che i dirigenti tecnicamente responsabili hanno attestato, essendo certo che quello che hanno attestato è rispondente al vero. Se avessi notato qualcosa di anomalo avrei agito di conseguenza ma attendo di essere ascoltato per fornire ogni chiarimento necessario". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo si prepara alle elezioni comunali, Orlando: "Mai avuto un delfino, si facciano le primarie"

PalermoToday è in caricamento