rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Elezioni comunali 2022

Corsa a sindaco, Salvini a cena con Lagalla: "Vinceremo al primo turno, sui conti serve un'operazione verità"

Il leader della Lega, a Palermo per una nuova udienza del processo Open Arms, ha incontrato il candidato del centrodestra: "La Lega in Giunta ci sarà". Sull'emergenza cimiteri: "Me ne occuperò io perché ormai sono un esperto, sono specializzato tomba per tomba"

Si sono incontrati ieri sera il leader della Lega Matteo Salvini e il candidato a sindaco del centrodestra Roberto Lagalla. Un incontro "lungo e cordiale", lo definiscono dalla Lega, in cui, tra le altre cose, "si sono confrontati sui problemi della città dopo anni di malgoverno di sinistra: pulizia, sicurezza, bilancio, infrastrutture". La lista Prima l'Italia sarà presente per la prima volta in tutte le circoscrizioni e in Comune. Salvini, che è a Palermo e oggi partecipa all'udienza per il caso Open Arms, ieri ha incontrato anche i candidati di Prima l'Italia. "Sono felice di confrontarmi con i futuri amministratori di questa splendida città", ha detto in attesa dell'udienza. Poi ha aggiunto: "Qui si vince con il 40 per cento dei voti - dice - e noi vinceremo al primo turno. Chi sarà il vicesindaco di Palermo? La Lega in Giunta ci sarà, io ho le mie idee". 

Il leader della Lega Matteo Salvini è arrivato all'aula bunker dell'Ucciardone accompagnato dalla sua legale Giulia Bongiorno. E' accusato di sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio per aver impedito, da ministro dell'Interno, lo sbarco di 147 migranti soccorsi dalla nave della ong spagnola. Tra gli argomenti di cui si è parlato, c'è anche il cimitero dei Rotoli, dove ci sono mille bare accatastate in attesa di essere sepolte. "Mi occuperò io del cimitero dei Rotoli - ha affermato il leader della Lega - ormai sono un esperto, sono specializzato tomba per tomba. In estate non oso immaginare cosa accadrà, anche questo assessore (Sala ndr) mi sembra una persona seria. Mi ha detto che con i due milioni di euro riesce a togliere quantomeno le tendopoli sotto il sole".

Poi è tornato sull'incontro col candidato sindaco Roberto Lagalla. "L'incontro di ieri sera con il candidato sindaco Roberto Lagalla è andato molto bene, ma mi ha fatto un quadro del bilancio e della struttura del Comune di Palermo disastrosi. Abbiamo ragionato - conclude - e secondo me è meglio dire la verità e mettere i conti sul tavolo e dire 'arrivo con questo buco', piuttosto che fare un piano di rientro mezzo inventato, dall'aeroporto ai rifiuti, bisogna fare una operazione verità. Occorrono manager privati di livello sulle controllate".

Fonte: AdnKronos

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa a sindaco, Salvini a cena con Lagalla: "Vinceremo al primo turno, sui conti serve un'operazione verità"

PalermoToday è in caricamento