rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Verso il voto

Confronto tra candidati sindaco al Gonzaga: Lagalla attribuisce a De Gasperi frase di Churchill, Ferrandelli lo corregge 

La gaffe dell'ex rettore nel corso dell'incontro avvenuto questa mattina al campus. Il candidato a sindaco di +Europa e Azione: "Ce l'ho in camera mia da quando ho iniziato a fare politica"

Gaffe di Roberto Lagalla al confronto tra candidati sindaco che si è tenuto questa mattina al campus Gonzaga. Alle spalle dei relatori campeggiava la frase: "Il politico diventa uomo di Stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni".

"Una frase di De Gasperi", ha commentato l'ex rettore aspirante primo cittadino sostenuto dalla destra. "Non voglio entrare in polemica, ma questa è una frase di Churchill - ha puntualizzato Ferrandelli prendendo la parola - che io ho stampato in camera mia da quando ho iniziato a fare politica ed è il senso del mio impegno".

Al confronto erano presenti anche Franco Miceli, candidato dell'area progressista, Ciro Lomonte che corre per Popolo della Famiglia, Italexit e Siciliani Liberi e Rita Barbera, sostenuta dalla lista Potere al popolo, e Francesca Donato. Dal Gonzaga è partita una proposta rivolta a tutti i candidati: creare, in ogni quartiere, almeno un centro aggregativo, culturale, sportivo per garantire l'inclusione sociale e la valorizzazione dei giovani.

Fonte: Adnkronos

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confronto tra candidati sindaco al Gonzaga: Lagalla attribuisce a De Gasperi frase di Churchill, Ferrandelli lo corregge 

PalermoToday è in caricamento