Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Elezioni e referendum, un sorteggio decide i dipendenti comunali in servizio

Lo prevede l'atto di indirizzo approvato dalla Giunta in vista del referendum costituzionale di ottobre, di quello sulle trivelle del 17 aprile e delle elezioni comunali nel 2017

Procedure trasparenti e riduzione dei costi. Sono i due elementi chiave dell'atto di indirizzo approvato dalla Giunta comunale in relazione alle prossime tre consultazioni elettorali. Si tratta del referendum sulle trivelle del 17 aprile, il referendum costituzionale confermativo nell'ottobre del 2016 e, infine, le elezioni comunali nel 2017.
 
Saranno circa 800 le unità impegnate con riduzione di 1/3 rispetto al contingente già utilizzato nel corso delle precedenti consultazioni con relativa diminuzione delle spese. "Si procederà - si legge in una nota di Palazzo delle Aquile - all’adozione di procedure trasparenti per la scelta del personale comunale utilizzando il criterio del sorteggio. Confermato anche il principio della rotazione del personale secondo il quale i dipendenti sorteggiati ed effettivamente impegnati nel corso della prima consultazione elettorale sulla base della disponibilità manifestata e dell’ordinamento random effettuato da Sispi, non possano essere sorteggiati nelle consultazioni successive. Infine, si procederà al sorteggio del personale da nominare come referente presso gli istituti sedi di seggi elettorali, sulla base del 50% tra il personale con comprovata esperienza e del restante 50% tra tutto il personale che ha manifestato la sua disponibilità".

"La Giunta - dicono il sindaco Leoluca orlando e l'assessore alla Partecipazione Giusto Catania - conferma la scelta di rendere trasparente le procedure di selezione del personale che dovrà svolgere le attività elettorali. Abbiamo cambiato, tre anni fa, le modalità di utilizzo dei dipendenti che, in precedenza, potevano partecipare a tale attività solo attraverso logiche clientelari. Negli ultimi anni il criterio vigente è il sorteggio a garanzia di tutti i lavoratori del Comune”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni e referendum, un sorteggio decide i dipendenti comunali in servizio

PalermoToday è in caricamento