Elezioni Carini 2020: nasce il terzo polo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nasce il terzo polo, moderato , che parteciperà alle elezioni del 4 ottobre 2020. Lo annuncia Andrea Aiello portavoce della Coalizione ed artefice, qualche settimana fa, del passaggio di 7 consiglieri comunali nel nuovo movimento Nazionale dei Circoli della lega dei Meridionali. “Nasciamo dall’unione di anime popolari a forte propensione civica disposte ad impegnarsi e battersi a difesa dei territori e di chi li vive. L’obiettivo della coalizione è quindi quello di fare una politica con la P maiuscola, nella vera e piena accezione del termine, consci che per raggiungere tale obiettivo siano necessari spirito di sacrificio, abnegazione e quel coraggio, che certamente è necessario nel momento in cui si intraprende un’ avventura che vedrà la coalizione collocata al di fuori delle logiche e degli schemi dominanti della vecchia politica.

Il progetto che si intende intraprendere fonda il suo credo su una constatazione realistica: “si può fare”, basta crederci e volerlo. I vuoti lasciati da chi fa ed ha fatto politica senza tener conto , in prima istanza, delle esigenze primarie dei cittadini e del territorio , lasciano infatti spazi sufficienti per la creazione di “ un contenitore diverso” che racchiuda al suo interno i bisogni e le voci di chi è rimasto inascoltato da tanto tempo. A guidare, quale Leader e responsabile , la coalizione e’ stato chiamato il Consigliere Comunale Giovanni Gallina , che, già quale coordinatore provinciale dei Circoli della lega dei meridionali , ha fatto un lavoro duro ed encomiabile . Grazie al know-how acquisito nei cinque anni di candidatura, alla sua naturale voglia di vivere ed analizzare i bisogni del territorio, e alla sua capacità di coinvolgere e trasmettere quei valori quasi assopiti ma determinanti per far rinascere il nostro territorio , Giovanni ha dimostrato in questi anni, grande vicinanza alla comunità , facendosi carico, per quanto possibile, delle sue esigenze, e mettendo in atto ogni possibile iniziativa politica o umanitaria in a favore di essa.

L’amore esternato per il territorio ha, quasi naturalmente, coinvolto gran parte della comunita’ , la quale si è detta favorevole e disponibile a partecipare a questo grande progetto di riqualificazione del territorio e valorizzazione delle sue, innumerevoli e, per certi versi uniche, ricchezze. Spetterà a Giovanni Gallina, in concerto con tutti coloro che si riconoscono nel progetto, tracciare la via maestra e le linee guida della coalizione. Il terzo polo si propone l’obbiettivo di aggregare i valori del buongoverno , della legalita’ , della difesa del territorio e del diritto al lavoro. La citta di Carini sarà la protagonista del progetto, il leitmotiv di ogni iniziativa della coalizione. Intenderà coinvolgere tutti quei cittadini che hanno a cuore la propria città e siano pronti ad intraprendere attività ed iniziative per riqualificare il territorio, per tantissimo tempo deriso ed abbandonato, e le sue ricchezze e prerogative. Per raggiungere tale obbiettivo sara’ quindi necessario mettere in campo la capacità di analisi per la messa a nudo delle problematiche insieme al dinamismo ed alla voglia di fare per risolverli al meglio e soprattutto nel piu breve tempo possibile. Il nostro territorio appare infatti , a causa della miopia delle politiche fino ad oggi attuate, sempre più depresso, sempre più omologato, sempre meno caratteristico, in balia di una profonda crisi d’identità!

Oggi ereditiamo un territorio che continua a non avere un’anima condivisa. La coalizione nasce quindi aperta ad una aggregazione, quanto piu ampia possibile, di donne e uomini che abbiano a cuore la Città di Carini e lo scopo e la visione della costruzione di un polo politico che coinvolga e metta insieme tutti quei cittadini, da troppo tempo inascoltati , che possano finalmente trovare voce e riscontro alle loro idee. Aiello conclude: il Polo si richiama alla tradizione popolare ed autonomista e ribadisce che il progetto politico "Terzo Polo" vuole essere una voce che ancorchè nuova, sia in continuità con quella storia politica, purtroppo ormai sopita, che abbia a cuore i valori della famiglia, delle radici cristiane, dello spirito di comunità e appartenenza, del lavoro, dell’assistenza ai piu deboli e bisognosi, dell’istruzione , del diritto dei cittadini, della legalità e trasparenza amministrativa. Presto i rappresentanti del Terzo Polo organizzeranno una Conferenza di presentazione alla comunita’. Aiello ribadisce l’apertura al dialogo a tutte quelle forze politiche , in questo momento in campo , che condividano i nostri ideali ed obbiettivi e soprattutto che abbiano a cuore l’interesse di questa grande e bella città.

Torna su
PalermoToday è in caricamento