menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pusher nigeriani con il reddito di cittadinanza, Salvini: "Governo apre i porti e mantiene delinquenti"

Il leader della Lega commenta l'operazione antidroga portata a termine dalla polizia: "I cittadini perbene non meritano un governo che cancella i decreti Sicurezza e tarda i ristori per imprese e famiglie"

''Nigeriani nullatenenti, con il reddito di cittadinanza e mega spacciatori: sono stati scoperti dalla Squadra Mobile di Palermo che ha effettuato tredici arresti, smantellando una banda che faceva affari d'oro con cocaina ed eroina. Grazie alla polizia e alla magistratura: i cittadini perbene non meritano un governo che cancella i decreti Sicurezza, apre i porti, mantiene i delinquenti e tarda i ristori per imprese e famiglie". Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini commentando l'operazione portata a termine stamani dalla polizia, che ha smantellato una rete di corrieri della droga. Al vertice, per gli inquirenti, c'erano due nigeriani con precedenti specifici in materia di stupefacenti, regolarmente presenti sul territorio nazionale tanto da beneficiare anche del reddito di cittadinanza. Ad aiutarli c'erano altri cinque connazionali e un italiano.

Traffico di droga da Napoli a Palermo: 13 fermi, i capi della banda avevano il reddito di cittadinanza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento