Irsap, Dipasquale (Pd): "Nuovo commissario non ha requisiti, Musumeci revochi nomina"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La nomina del nuovo commissario straordinario del'Irsap, Giovanni Occhipinti, è illeggittima perché, come si evince dal curriculum, 
Giovanni Occhipinti non possiede affatto i requisiti previsti dall’art. 3 della l.r. 19/97, norma che fissa i requisiti che devono possedere i soggetti designati negli organismi di amministrazione degli enti della regione siciliana". Lo ha detto il parlamentare regionale del Pd, Nello Dipasquale, che ha aggiunto: "Dal curriculum si evince chiaramente che Occhipinti non ha maturato - come richiesto dall’art. 3 comma 1^ lett. b) l.r. 19/97 - esperienza almeno quinquennale scientifica ovvero di tipo professionale o dirigenziale o di presidente o di amministratore delegato in enti o aziende pubbliche o private di dimensione economica e strutturale assimilabile all’IRSAP. Infatti, dall’esame del curriculum, gli enti e le società ove Occhipinti ha maturato esperienze amministrative e gestionali hanno dimensioni economiche e strutturali di gran lunga inferiori a quelle dell’IRSAP. Pertanto - conclude Dipasquale- invito il presidente Musumeci a revocare immediatamente la nomina del commissario o mi riservero' di mandare tutto alla corte dei Conti al fine di non procurare irreparabili danni all’erario". 
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento