Politica

Regione, l'assessore Pappalardo si dimette: lascia la giunta Musumeci per l'Enit

La notizia era nell'aria ma adesso la lettera di dimissioni è sul tavolo del Governatore. Sempre più vicino un mini rimpasto della squadra di governo. Il Presidente deve ancora scegliere il successore di Sebastiano Tusa ai Beni culturali

L'assessore regionale al Turismo Sandro Pappalardo, in quota Fratelli d'Italia, lascia la giunta Musumeci. Ad annunciarlo è l'agenzia Dire secondo la quale la lettera di dimissioni è già sul tavolo del Governatore da ieri. Pappalardo è stato nominato all'Enit, Ente nazionale per il turismo. 

"Ho accettato le dimissioni dell’assessore Sandro Pappalardo - dice Musumeci - Voglio ringraziarlo per la serietà, l’impegno e la passione con cui, in questo anno e mezzo, ha guidato l’assessorato al Turismo. Sono certo che saprà fare lo stesso all’Enit, dove la Conferenza Stato-Regioni lo ha eletto in rappresentanza della Regione Siciliana. Ho chiesto, tuttavia, al dottore Pappalardo di occuparsi dei rapporti con il commissariato per l’Expo 2020 di Dubai, dove la Sicilia intende avere il ruolo da protagonista che le spetta".

La giunta Musumeci è dunque destinata a cambiare volto a breve. E' da prima delle elezioni europee che si parla di un rimpasto entro l'estate, confermato anche dal presidente della Regione secondo il quale "un ritocco al motore va fatto". Musumeci deve anche nominare il successore di Sebastiano Tusa ai Beni culturali. Molto probabile anche un cambio anche all’Economia. Al momento sulla poltrona siede Gaetano Armao, che però Gianfranco Miccichè ha definito "ex assessore" per il suo sostegno in campagna elettorale a Salvatore Cicu e non a Milazzo (pupillo del presidente dell'Ars).


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, l'assessore Pappalardo si dimette: lascia la giunta Musumeci per l'Enit

PalermoToday è in caricamento